• Google+
  • Commenta
26 maggio 2006

Trento: La Facoltà di Scienze premia i vincitori delle Olimpiadi 2006

Saranno quattordici gli studenti provenienti dalle scuole medie superiori della provincia di Trento a essere festeggiati, nel corso di un incontr

Saranno quattordici gli studenti provenienti dalle scuole medie superiori della provincia di Trento a essere festeggiati, nel corso di un incontro informale, quali vincitori delle qualificazioni regionali delle “Olimpiadi 2006 della matematica, fisica e informatica”. L’incontro avrà luogo lunedì 29 maggio, alle ore 18, nel nuovo edificio, III padiglione IRST, della Facoltà di Scienze (via Sommarive 18).
Su iniziativa del preside, prof. Marco Andreatta, la Facoltà ha voluto organizzare l’incontro per complimentarsi con coloro che si sono distinti in queste gare nel corso dell’anno. Gli studenti riceveranno un riconoscimento da parte del preside Marco Andreatta e da Giuseppe Vigna Suria, docente del Dipartimento di Matematica, alla presenza dei docenti che hanno collaborato all’organizzazione delle Olimpiadi 2006. Negli ultimi anni, infatti, la Facoltà di Scienze, avvalendosi del supporto di alcuni docenti dei dipartimenti di Fisica, Matematica e Informatica e telecomunicazioni, ha seguito il percorso di preparazione alle gare regionali: un impegno importante e finalizzato ad avvicinare i giovani allo studio di materie scientifiche; questa attività ha portato molti studenti trentini ad eccellere in contesti nazionali ed internazionali.
Dei quattordici ragazzi, che provengono da licei scientifici e classici e da istituti tecnici, sei sono risultati vincitori nella sezione di fisica, quattro in quella di matematica e quattro nell’area informatica. Le gare a livello locale sono state gestite per l’area matematica da Ivana Daponte, docente del liceo classico Prati, per la fisica e per l’informatica rispettivamente da Alberto Meroni e da Gabriella Armani, entrambi insegnanti del liceo scientifico Galileo Galilei.
Le gare a livello nazionale si sono invece tenute nei mesi di aprile e maggio in tre diverse città italiane: Cesenatico (matematica), Senigallia (fisica) e Milano (informatica) e sono state organizzate dalle associazioni AIF (Associazione Insegnanti Fisica), UMI (Unione Matematica Italiana) e AICA (Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico), con la collaborazione del MIUR. Gli studenti del liceo scientifico Galileo Galilei, Alessandro Farace e Giovanni Angelini, sono risultati vincenti nelle qualificazioni nazionali e nel mese di luglio parteciperanno alle gare internazionali, che si terranno rispettivamente a Singapore – per la sezione di fisica – e in Messico per quella di informatica.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy