• Google+
  • Commenta
16 maggio 2006

Unisa: i rappresentanti del C. D. A. eletti dagli studenti

Una volta terminate le elezioni è tempo di fare dei bilanci. Fra i rappresentanti dei diversi organi collegiali che dovevano essere eletti, focUna volta terminate le elezioni è tempo di fare dei bilanci. Fra i rappresentanti dei diversi organi collegiali che dovevano essere eletti, focalizziamo l’attenzione sui quattro nuovi consiglieri d’amministrazione, per conoscere meglio questi studenti e capire cosa vogliono fare per migliorare l’università di Salerno. Il primo di questi è Egidio Ciancio, ha 23 anni, frequenta il terzo anno di Scienze della Comunicazione e si è presentato come candidato nella lista “Avanti e liberi”. Dopo aver militato durante la passata elezione nella lista “Agora”, dove è risultato essere il primo dei non eletti e per questo diventato per sei mesi consigliere di facoltà, ora è uscito con più di mille preferenze. “Dopo le passate elezioni abbiamo creato l’associazione “Panta Rei”dalla lista “Agora” e a giudicare dai voti ottenuti non posso che ritenermi soddisfatto”. Per quanto riguarda il programma che intende seguire, Egidio lo sintetizza in tre parole: “rappresentanza, qualità e partecipazione”, mettendo in primo piano la volontà di far ascoltare la voce degli studenti, il miglioramento della vita universitaria, “con un’attenzione particolare alle ancora ambigue riforme che riguardano la facoltà di giurisprudenza ed ingegneria, ed infine, la partecipazione attiva dell’associazione nelle problematiche del campus”. Inoltre il nuovo consigliere tiene a sottolineare un impegno per la tutela del diritto allo studio e, soprattutto ai studenti disabili”.
Della lista “Sui Generis”, che prende nome dall’omonima associazione, fa invece parte Domenico Ingino, ventiseienne studente di informatica. Con 941 preferenze, Domenico si ritrova al primo mandato come consigliere di amministrazione. Appartenente anche all’associazione “Archimede”, Domenico ammette che ha cominciato ad interessarsi alla politica quando, qualche anno fa “è insorto il problema della chiusura della mensa dell’Università di Lancusi”, che cha creato non pochi problemi agli studenti delle facoltà scientifiche. Da allora è stato prima eletto consigliere di facoltà a poi, ora, d’amministrazione. I problemi che pone in primo piano sono “la scarsa efficienza della segreteria degli studenti che ha un personale non sempre qualificato e la rappresentanza al consiglio dell’EDISU, tolta dal 2001”.
Gli ultimi due eletti appartengono entrambi al listone “Insieme per il Campus” e studiano Economia. Vincenzo Sansone, ventitreenne con già un’esperienza da consigliere come gli altri suoi colleghi, sottolinea il “grande risultato ottenuto dalla sinistra giovanile” e da lui in particolare, dal momento che ha ottenuto 104 voti. “Sono sempre stato interessato alla politica in generale” e come obiettivo principale si pone quello del “diritto allo studio. In particolare mi riferisco al problema dei fondi regionali regolati dalla legge 21/2002, della necessità di creare dei corsi di formazione post-laurea e dei servizi aggiuntivi, come per esempio delle segreterie distaccate”. “Ciò- sottolinea ancora Vincenzo- può essere attuato solo grazie ad una sinergia fra l’Università e l’amministrazione locale”. Dello stesso avviso è anche l’altro consigliere Vincenzo Sessa, ventunenne studente di economia che forse più di tutti deve ritenersi maggiormente soddisfatto dal momento che, alla sua prima elezione in assoluto, ha raggiunto ben 1210 voti. Militante anche in un circolo della Margherita, oltre ad appoggiare il programma del suo collega di lista, pone anche “il problema del miglioramento della didattica”, che tocca da vicino tutti gli studenti universitari.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy