• Google+
  • Commenta
14 giugno 2006

Ad Unicam si parla di disabilità sensoriali

All’Università di Camerino il prossimo 15 giugno presso la sala dei Priori del Palazzo Comunale si parlerà dei problemi legati al mo

All’Università di Camerino il prossimo 15 giugno presso la sala dei Priori del Palazzo Comunale si parlerà dei problemi legati al mondo delle disabilità, con particolari riferimenti alle disabilità sensoriali. Affrontando le molteplici sfaccettature della tematica si cercherà di evidenziarne i diversi problemi alla ricerca di soluzioni concrete, per aiutare a risolvere le molteplici difficoltà che gli studenti con queste disabilità possono riscontrare.

Ad aprire gli interventi alle ore 9:30 sarà il rettore Unicam Fulvio Esposito, seguito dal delegato per la Disabilità Alberto Cresci, dopodiché seguiranno gli interventi di personaggi molto attivi nel settore, come il presidente dell’ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi civili) Anna Menghi e il presidente CNUDD (Conferenza Nazionale Universitaria Delegati per la Disabilità) Paolo Valerio che interverranno sul rapporto tra disabilità e Università.

Di seguito Renato Pigliacampo, consulente scientifico dell’Ente Nazionale Sordomuti, Daniele Regolo, dell’Università di Urbino e Giampaolo Chiappino del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto Tecnologie didattiche di Genova, parleranno della sordità, dalle difficoltà di apprendimento al binomio possibile tra Università e sordità fino all’utilizzo della tecnologia nei modelli e negli strumenti per l’azione didattica e l’integrazione.

La mattinata si concluderà con gli interventi del Presidente provinciale UIC (Unione Nazionale Ciechi) Giuseppe Giampieri e Flavio Fogarolo del Centro Documentazione e Formazione Provveditorato agli studi di Vicenza e Cristian Bernareggi dell’università di Milano che affronteranno invece le problematiche dei non vedenti. Dalle difficoltà didattiche di ieri e di oggi al progetto LAMBA: nuove prospettive per l’insegnamento della matematica agli studenti non vedenti. A conclusione degli interventi della prima sessione dei lavori ci sarà la cerimonia di premiazione delle migliori tesi che trattino il tema della disabilità. Nel pomeriggio sarà possibile assistere inoltre all’intervento del Docente Unicam Renato De Leone su “Sistemi innovativi di trasporto e disabilità”. Per tutta la durata del convegno sarà garantito un servizio di interpretariato LIS (Lingua Italiana dei Segni) fornito da interpreti ANIOS.

Il convegno è organizzato dal Servizio Accoglienza Studenti Disabili di Unicam in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi Sez di Macerata, il Comune di Camerino e il dipartimento FALICSEU Ens Regione Marche. Per maggiori informazioni www.unicam.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy