• Google+
  • Commenta
7 giugno 2006

Avanza l’Italia dei dottorini

Secondo i dati dell’“Ottavo profilo dei laureati 2005”, presentato a Roma, dal Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea sulla base di 180mila unità in Secondo i dati dell’“Ottavo profilo dei laureati 2005”, presentato a Roma, dal Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea sulla base di 180mila unità in 38 atenei, in Italia i giovani che hanno conseguito la laurea di primo livello sono circa 50mila. I dottori triennali, inoltre, in media si laureano a 24 anni, concludono gli studi in corso, hanno frequentato regolarmente le lezioni, conoscono meglio l’inglese, ottengono maggior soddisfazione per il percorso di studi e otto su dieci optano per la Laurea specialistica (di II livello). Per quanto riguarda il lavoro i più gettonati sono i laureati triennali nelle materie scientifiche.
Infatti da un sondaggio commissionato dal Politecnico di Milano, viene fuori che il 73 per cento dei primi 3mila triennalisti ha un lavoro stabile.
«È la dimostrazione che il 3+2 funziona, che risponde alle esigenze di studenti e aziende» spiega il Rettore Giulio Ballio, Ordinario di Costruzioni in Acciaio.
I dottori triennali trovano lavoro soprattutto nelle grandi imprese, ma anche le piccole si stanno accorgendo di loro. E così ingegneri e architetti del Politecnico con la laurea triennale trovano impiego senza difficoltà, al pari dei colleghi ante-riforma.
Sono ideali per i lavori nei quali la preparazione di base è molto migliorabile con l’esperienza e la formazione in azienda. Nelle grandi imprese potrebbero coprire metà dei posti da laureati, ma nelle piccole aziende, spesso scettiche verso i triennalisti, la situazione è ancora da migliorare.
Il Prof. Quirico Semeraro, preside di Ingegneria industriale e Ordinario di “Tecnologia meccanica” e “Gestione industriale della qualità” al Politecnico milanese, riguardo ai triennalisti commenta: «La mentalità sta cambiando, ogni anno mandiamo 200 ragazzi a fare i tirocini in aziende che si accorgono del loro potenziale».
I primi “dottorini” del Politecnico sono usciti nel 2003. I 691 intervistati raccontano di aver trovato lavoro in pochi mesi e di essere soddisfatti dell’impiego, per 8 su 10 coerente con quanto studiato.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy