• Google+
  • Commenta
13 giugno 2006

Genova: ricordi di uno scienziato di ventura

Il Dipartimento di Fisica dell’Università di Genova, il 12 e 13 giugno ospiterà il Prof. Giacinto Scoles, insigne chimico-fisico di provIl Dipartimento di Fisica dell’Università di Genova, il 12 e 13 giugno ospiterà il Prof. Giacinto Scoles, insigne chimico-fisico di provato valore, al quale recentemente l’Università di Filadelfia ha assegnato la Medaglia Franklin. Il prestigioso riconoscimento, già conferito a grandi personaggi che sono entrati nella storia della fisica (Einstein, Bohr, Kamerlingh-Onnes e, unico italiano, Marconi), è stato attribuito a Scoles per la sua attività di ricerca nel campo dei nanocluster a bassissima temperatura (argomento oggi al centro dei programmi europei). In occasione di questa sua permanenza nel capoluogo ligure, il Prof. Scoles terrà un seminario specialistico il 12 giugno alle ore 15 presso il Dipartimento di Fisica dal titolo “Per un pugno di molecole”, mentre martedi 13 giugno alle ore 17, con il patrocino del Comune di Genova nella meravigliosa cornice di Palazzo Ducale si svolgerà la conferenza pubblica “Ricordi di uno scienziato di ventura”.
Il Prof. Giacinto Scoles si è laureato in Chimica presso l’Istituto di Fisica dell’Università di Genova, diretto dal Prof. Ettore Pancini, avendo come relatore il fisico Giovanni Boato. Successivamente ha operato presso lo stesso Istituto, fornendo importanti contributi nel settore dei fasci molecolari, in particolare nell’uso dei fasci molecolari per lo studio delle superfici.
Attualmente svolge la sua attività tra Princeton e Trieste, sia alla SISSA, sia all’Elettrosincrotrone Elettra.
Dal 1997 Scoles è membro della Royal Society ( l’Accademia delle Scienze inglese ) e dal 2000 e’ membro straniero della Reale Accademia delle Scienze olandese.
Per poter comprendere al meglio l’importanza delle sue ricerche è sufficiente scorrere la lista delle onoreficenze di cui il Prof. Scoles è stato insignito:
1986 – Una “Senior Killam Fellowship” dal “Canada Council”
1995 – Il Premio Lippincott per la Spettroscopia Molecolare dall’ “Optical Societey of
America”
1995 – Una “Senior Fellowship” dalla Fondazione tedesca “A. von Humboldt”
1996 – La Laurea ad Honorem in Fisica dall’Universita’ di Genova
2000 – La Laurea ad Honorem in Scienze dall’ Universita’ di Waterloo in Canada
2002 – La “Peter Debye Award in Physical Chemistry” dall’American Chemical Society
2003 – Il Premio Plyler per la Spettroscopia Molecolare dall’American Physical Society

I suoi attuali interessi nel campo della ricerca includono la manipolazione, su scala nanometrica, di molecole di interesse biologico, l’ applicazioni della radiazione di sincrotrone alla scienza dei materiali organici, la spettroscopia di molecole ed aggregati di atomi metallici a bassissime temperature e le applicazioni chimiche della teoria del funzionale densità.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy