• Google+
  • Commenta
12 giugno 2006

L’Università di Siena e la storia di Lucignano: 4 campagne di ricognizione archeologica

.
Il dipartimento di Archeologia e storia delle Arti della Facoltà di Lettere e Filosofia di Siena ha avviato da poco la prima delle quattro r.
Il dipartimento di Archeologia e storia delle Arti della Facoltà di Lettere e Filosofia di Siena ha avviato da poco la prima delle quattro ricognizioni archeologiche per ricostruire la storia di Lucignano, piccolo borgo, con poco più di 4000 abitanti, ai margini della Valdichiana, in provincia di Arezzo e creare una Carta archeologica del comune. Il progetto-pilota sarà concluso nell’arco di quattro anni dallo stesso dipartimento dell’Ateneo senese. Con una convenzione con il Comune di Lucignano, l’Ateneo condurrà le campagne e fornirà, entro la fine di ogni anno, un resoconto dettagliato. Attraverso il progetto, di cui è responsabile scientifico il professor Franco Cambi, sarà elaborata la mappatura dei siti archeologici presenti nel territorio. Servirà all’amministrazione di Lucignano, guidata dal sindaco Maurizio Seri, per predisporre i piani territoriali, ma anche per creare eventuali percorsi di visita o di trekking per turisti e residenti.
Le novità della prima ricognizione non si sono fatte attendere, infatti, durante le prime attività, sono stati rinvenuti elementi che farebbero pensare ad una fattoria di epoca romana. Il territorio, dal punto di vista storico-archeologico, non è molto conosciuto e, pertanto, vi è da aspettarsi di trovare testimonianze di epoca romana, anche se contemporaneamente sarà approfondita la ricerca sulla presenza etrusca nel territorio, così da ricostruire le vicende di quel periodo storico. Ma non mancheranno neppure ricognizioni per valutare i siti risalenti al periodo medievale. Ogni campagna di ricognizione avrà una durata variabile dalle 2 alle 6 settimane. Al lavoro parteciperanno gli studenti universitari, che avranno così l’opportunità di fare un’esperienza sul campo.
L’ennesima testimonianza e dimostrazione che gli Atenei italiani contano nell’ambito del panorama nazionale e internazionale, anche per i necessari risvolti decisionali di rivalutazione territoriale: nel caso di Lucignano, per esempio, il lavoro dell’Ateneo servirà all’amministrazione locale per le decisioni fondamentali da prendere per il miglioramento della cittadina per residenti e turisti.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy