• Google+
  • Commenta
8 giugno 2006

“Tor Vergata” ha venduto il palazzo del Rettorato

Dall’università “Tor Vergata”, detta anche Roma 2, perché è il secondo ateneo pubblico in ordine di tempo, realizzato nel

Dall’università “Tor Vergata”, detta anche Roma 2, perché è il secondo ateneo pubblico in ordine di tempo, realizzato nella capitale dopo la storica università “La Sapienza” e prima della più moderna Roma 3, giunge la notizia che è alla ribalta di questi giorni della vendita che appunto la seconda università romana ha effettuato. E tale cessione consiste nel fatto che, il secondo ateneo romano ha venduto a privati il palazzo del rettorato che è situato vicino al Grande Raccordo anulare alla “modica” cifra di 30 milioni di euro.
Lo scopo a cui sarà destinato il palazzo dell’ex-rettorato non è ancora chiaro. L’ipotesi più plausibile è che sarà destinato ad uffici. Ma anche altre ipotesi non vengono scartate. Al momento l’unica notizia certa è che il palazzo del rettorato è stato venduto, il resto poi si saprà con il tempo…
Sicuramente il luogo dove è sita l’università Roma 2, ed in particolare l’immobile in oggetto è un luogo veramente strategico nell’ottica dello sviluppo della città. Infatti nell’area interessata dalla vendita si sta assistendo ad un pullulare di vitalità giovanile ed a un fiorire di nuove realtà: sia in ambito sportivo: con i lavori che si stanno effettuando per il verificarsi dell’evento sportivo dei mondiali di nuoto che si terranno nella nostra nazione nel 2009, e dove proprio nell’area di Tor Vergata è prevista la realizzazione di un centro sportivo di grande importanza nel campo del nuoto. Sia in altri ambiti ad esempio stanno mettendo le radici notevoli strutture commerciali e finanziarie e quelle che già ci sono si stanno sviluppando. Quindi in un quadro del genere si capisce il perché lo scopo dell’utilizzazione del palazzo dell’ex-rettorato provoca un grande interesse. Ma di tutta questa storia la destinazione dell’immobile non è l’unica questione che origina tanto interesse.
Un’altra tematica legata sempre a questa vendita e che suscita una notevole attenzione è il come verranno utilizzate queste risorse che ammontano a ben 30 milioni di euro dalla dirigenza dell’università. Chissà se questi introiti verranno usati per migliorare i servizi all’interno dell’università… Ma comunque, vedremo con il tempo come verranno usati questi soldi!

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy