• Google+
  • Commenta
3 agosto 2006

Mondo Bizzarro Art Gallery

Una galleria come vetrina e archivio di vecchie e nuove branche artistiche non abbastanza patinate per il mainstream ma troppo strette nell’undergrounUna galleria come vetrina e archivio di vecchie e nuove branche artistiche non abbastanza patinate per il mainstream ma troppo strette nell’underground: era questo il sogno di Alex Papa, già responsabile e creatore dell’omonima casa editrice.
2000, Roma: il sogno diventa realtà. In collaborazione con Gloria Bazzocchi apre Mondo Bizzarro, galleria e negozio insieme. Una esposizione sempre aperta, sempre gratis, ogni mese dedicata alle opere rappresentative di un artista. Spazio alla cosiddetta Deviant Art, in tutte le sfaccettature del cyberpunk e del fetish, in ogni forma di riscoperta delle pin up anni cinquanta, in ogni sacralizzazione del trash. L’interesse che già era lampante nelle pubblicazioni della sezione Press verso i cult movies, l’horror, l’erotismo, la trasgressione e i fumetti si incarna in una direzione artistica in continuo rinnovamento e alla continua rincorsa di talenti che parlino lingue nuove. Un approccio molto serio e con intenti assolutamente non settaristi, calcolando sia la gratuità delle esposizioni sia la gamma infinitamente vasta di materiale acquistabile nello spazio Shop, che va da libri fotografici a DVD, da fumetti a gadgets di ogni sorta. Un tuffo in più realtà alternative a 360°.

Google+
© Riproduzione Riservata