• Google+
  • Commenta
25 agosto 2006

Università degli studi di Verona

Pubblicazione ricerca sulla rivista “Brain”,
uno dei più importanti giornali internazionali di neurologia.

Prestigiosa ri

Pubblicazione ricerca sulla rivista “Brain”,
uno dei più importanti giornali internazionali di neurologia.

Prestigiosa riconoscenza per l’Università di Verona. Una ricerca condotta dall’ateneo scaligero è stata pubblicata su Brain, uno dei più importanti giornali internazionali di neurologia, che al lavoro “veronese” ha dedicato addirittura la copertina. La ricerca ha visto protagonisti il professor Michele Tinazzi e la dottoressa Mirta Fiorio entrambi dell’Università di Verona, in collaborazione con il professor Salvatore Aglioti del dipartimento di Psicologia dell’ Università di Roma “La Sapienza” e della Fondazione Santa Lucia. L’oggetto della ricerca era quello di valutare l’associazione tra la capacità del cervello di rappresentare i movimenti del corpo e la presenza di reali disturbi motori. Nello specifico, l’interesse dei ricercatori era indagare se la presenza di un disturbo del movimento, che riguarda selettivamente un dato distretto corporeo, comprometta in maniera specifica la capacità di “muovere mentalmente” quel dato distretto e quindi la “rappresentazione” di quella parte del corpo. La ricerca si è svolta al dipartimento di Scienze Neurologiche e della Visione dell’Università di Verona, diretto da Antonio Fiaschi, con la collaborazione dell’Unità Operativa di Neurologia dell’Ospedale Civile di Borgo Trento, diretta da Giuseppe Moretto. Sono stati sottoposti allo studio pazienti affetti da crampo dello scrivano, una forma di distonia focale della mano, sindrome neurologica caratterizzata da contrazioni muscolari ripetute localizzate alla mano dominante, che provocano movimenti e posture anomale durante la scrittura. Per valutare la capacità dei pazienti di immaginare mentalmente i movimenti del corpo, è stato impiegato un compito di rotazione mentale di mani e piedi. Nello specifico, i pazienti dovevano riferire verbalmente se una mano, o un piede, presentati sullo schermo di un computer, fosse destra o sinistra. Per svolgere questo compito i pazienti dovevano immaginare mentalmente il movimento reale della propria parte del corpo, mano o piede. I risultati hanno mostrato un rallentamento nella rotazione mentale di mani, ma non di piedi, in pazienti con distonia focale della mano. In altre parole, un disturbo motorio selettivo della mano, compromette la capacità del cervello di “muovere mentalmente” quella stessa parte del corpo e non altre. Un dato sorprendente è che il deficit di rotazione mentale delle mani era presente sia per la mano affetta dal disturbo motorio che per la mano non affetta. I ricercatori hanno suggerito che probabilmente le alterazioni di rappresentazione corporea nel crampo dello scrivano potrebbero essere bilaterali, ossia in entrambe le mani, nonostante il fatto che i disturbi motori siano unilaterali, cioè solo nella mano affetta. Quindi l’alterata rappresentazione della mano potrebbe addirittura preesistere alla manifestazione clinica di distonia. Un approccio integrato, dunque, tra le neuroscienze cognitive di base e la ricerca in campo clinico, come quello usato in questo studio, permette di ottenere conoscenze importanti non solo sulle funzioni del cervello, ma anche sui meccanismi patofisiologici di alcune sindromi, tuttora in parte sconosciute, quali la distonia focale. La rivista Brain ha pubblicato interamente il lavoro dell’equipe veronese e l’attenzione mostrata dalla rivista più importante del settore nel campo della neuroscienza sottolinea ancora una volta il grado di eccellenza assoluta raggiunta dall’ateneo veronese e dalla ricerca sperimentata all’interno del polo scientifico di Borgo Roma.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy