• Google+
  • Commenta
30 settembre 2006

Norberto Carini ospite all’Unisa

Nel corso dei secoli la storia ci ha abituati a controversie, a guerre per ottenere quello che ogni uomo desidera: avere dei diritti. Ci sono state
Nel corso dei secoli la storia ci ha abituati a controversie, a guerre per ottenere quello che ogni uomo desidera: avere dei diritti. Ci sono state guerre durissime, ma solo grazie ad una persona che cominciò questo lungo cammino affinché tanti altri esseri umani avessero dei diritti, quelli che gli erano stati sempre negati per il colore diverso della loro pelle.
Coraggio e tenacia sono state fondamentali per vincere la battaglia più importante, essere riconosciuti Uomini.
Tutto questo partì da un sogno che pian piano si è trasformato in realtà.
Con un incontro-dibattito sui diritti umani, l’Associazione di Studenti Universitari “Martin Luther King” ha invitato a riflettere nella facoltà di Lettere attraverso Norberto Carini, autore del libro “Tra il Cielo e la Terra”, protagonista negli ultimi trent’anni della situazione politica, civile e religiosa dell’Argentina.
Carini, durante l’incontro ha enunciato le sue idee umanitarie. “Mi sento d’accordo con King- dice il pastore argentino- sono sempre stato un credente ma solo in un preciso momento della mia vita: un terribile incidente che ha provocato la morte di due care persone. Io stesso sono stato in coma per 30 giorni – continua – ho realizzato che dovevo lottare per aiutare gli uomini a realizzare i propri sogni, perché anche Dio ha dei sogni. Dio mi ha fatto scampare alla morte per aiutarlo nel suo messaggio, affinché arrivi al cuore di tutti”.
Attraverso la sua storia, Carini, ha esaurito a coloro che sono accorsi, che la vita di chi ha dei sogni, continuerà estendendo in questo modo il messaggio.
Questo accomuna molto Martin Luther King con Carini, che dice: “Un giorno la guerra cesserà, gli uomini muteranno le loro armi in aratri e le Nazioni non insorgeranno più contro le Nazioni”.
Le guerre ancora non sono terminate ma la speranza è sempre l’ultima a morire, e i Nostri Sogni non tarderanno a realizzarsi, perché tutti abbiamo un sogno!

Google+
© Riproduzione Riservata