• Google+
  • Commenta
28 settembre 2006

Sapienza: Lavoro giovanile tra migrazioni interne e internazionali

“Squilibri quantitativi, qualitativi e territoriali del mercato del lavoro giovanile e migrazioni interne e internazionali”: sarà questo il

“Squilibri quantitativi, qualitativi e territoriali del mercato del lavoro giovanile e migrazioni interne e internazionali”: sarà questo il tema del convengo che avrà luogo venerdì 29 settembre alle ore 9.00, presso l’Aula Magna della Facoltà di Scienze Statistiche, situata alla cittadella universitaria de La Sapienza. All’incontro parteciperanno il Magnifico Rettore Renato Guarini, la Preside della Facoltà di Statistica Gabriella Salinetti, il Direttore Generale del Mercato del Lavoro Lea Battistoni, il Presidente Isfol Sergio Trevisanato e la Prof. ssa Graziella Caselli.
Durante l’incontro, organizzato dal Dipartimento di Scienze Statistiche in collaborazione con l’Isfol (Istituto per la Formazione dei Lavoratori), si parlerà del mercato giovanile e delle questioni ad esso legate che maggiormente preoccupano gli studiosi nel settore. Partendo dalla constatazione che il tasso di occupazione è diminuito, in tre anni, di una percentuale corrispondente a 150mila occupati, si discuterà delle possibili cause del preoccupante fenomeno, da ricercarsi, specificatamente, nei fattori demografici. Se il giovane che si affaccia nel mondo del lavoro non possiede un’elevata qualificazione, infatti, è più probabile che non percepisca uno stipendio sufficiente per potersi spostare verso zone più “promettenti”. Si terrà inoltre conto della penetrazione nel territorio italiano delle compagnie estere che rendono la situazione dei lavoratori nostrani ancora più difficoltosa, includendo anche coloro che, avendo avuto una buona formazione, non riescono a trovare l’impiego all’altezza delle aspettative.

Google+
© Riproduzione Riservata