• Google+
  • Commenta
30 settembre 2006

Università di Siena: Marescialli laureati senza studiare

Cari studenti,
ma chi ve lo fa fare di studiare? Avreste potuto fare i marescialli o i brigadieri e oggi la laurea ve la regalavano! Non ci c
Cari studenti,
ma chi ve lo fa fare di studiare? Avreste potuto fare i marescialli o i brigadieri e oggi la laurea ve la regalavano! Non ci credete?
L’Università degli Studi di Siena ha stipulato una Convenzione con l’Arma dei Carabinieri che prevede il rilascio del titolo di studio di Laurea di primo livello in “Scienze dell’Amministrazione (cl. 19) – Curriculum Operatore Giudiziario”.
Potranno accedere alla Convenzione esclusivamente:
– Marescialli/Brigadieri in possesso del diploma di Scuola Media Superiore che hanno frequentato la Scuola Marescialli e Brigadieri
– Marescialli/Brigadieri in possesso del diploma di Scuola Media Superiore che hanno compiuto altri studi differenti da quelli della Scuola Marescialli e Brigadieri.
Questa categoria di candidati verrà esaminata successivamente ad personam.
L’accesso alla Convenzione è subordinato all’assoluto rispetto del divieto di contemporanea iscrizione a più Atenei.
Coloro i quali risultino iscritti presso altre Università dovranno necessariamente sospendere la loro posizione di studente attraverso la rinuncia o la sospensione ove sia consentita.
La Convenzione prevede il pagamento di 300,00 euro, la discussione della tesina con tre argomenti predefiniti, il rilascio dell’attestato di laurea.
Attualmente l’Università degli Studi di Siena sta allestendo un programma per la gestione delle carriere dei candidati che verrà installato presso la struttura amministrativa della Scuola Marescialli e Brigadieri di Firenze.
Insomma, con 300,00 euro e la discussione di una tesina su argomento predefinito, SENZA SOSTENERE ALCUN ESAME, si prende e porta a casa una laurea.
Questo significa il suicidio per l’Università e la legittimazione della laurea non come percorso formativo di alto livello, ma come pezzo di carta, e neppure di gran qualità.
E l’Università, alla fine dell’avviso, si sente pure di precisare quanto segue:
“Si ribadisce, infine, che possono accedere alla Convenzione esclusivamente i candidati in possesso del Diploma di Scuola Media Superiore”.

Google+
© Riproduzione Riservata