• Google+
  • Commenta
31 ottobre 2006

Ad Arezzo per parlare di commercio equo e solidale

Si parlerà di commercio equo e solidale nell’iniziativa “Un giusto gusto all’Università” che si terrà og Si parlerà di commercio equo e solidale nell’iniziativa “Un giusto gusto all’Università” che si terrà oggi, martedì 31 ottobre, al campus universitario del Pionta, ad Arezzo. L’incontro è promosso dall’organizzazione Unità e Cooperazione per lo Sviluppo dei Popoli (Ucodep), dal master “Le rotte del gusto” e dagli studenti di Sinistra Universitaria, nell’ambito della manifestazione “Il giusto gusto, Terra madre in Toscana”. Alle ore 11, nell’aula 3, si svolgerà il dibattito moderato da Elisa Bacciotti di Ucodep. Parteciperanno Piero Ricci, direttore del master “Le rotte del gusto”, Roberto Sensi di Mani Tese, ed Edwin Guzman, direttore di Propesur, un programma di sviluppo agricolo del governo dominicano. Sarà presente anche il preside della facoltà di Lettere e Filosofia di Arezzo, Camillo Brezzi. L’esperienza del programma Propesur, le politiche per sviluppare e perfezionare le tecniche agricole nelle zone di confine tra la Repubblica Dominicana e Haiti, le attività di Ucodep per rafforzare la rete di associazioni e cooperative senza fine di lucro che vendono prodotti del commercio equo e solidale, conosciute come “Botteghe del mondo”, saranno alcuni degli argomenti di cui si parlerà nell’incontro. Al termine del dibattito sarà offerto un aperitivo con i prodotti del commercio equo e solidale.

Google+
© Riproduzione Riservata