• Google+
  • Commenta
16 ottobre 2006

Concorso: miglior traduzione inedita

Il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere ha indetto una gara riservata agli studenti dell’Università di Parma per la migliore traduzioIl Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere ha indetto una gara riservata agli studenti dell’Università di Parma per la migliore traduzione inedita . Gli studenti possono partecipare singolarmente o in gruppo alla traduzione di un racconto o una pièce teatrale o un saggio critica. Le lingue ammesse sono: francese, inglese, portoghese, spagnolo, tedesco, russo e arabo. E’ inoltre possibile partecipare in gruppo alla gara per la traduzione di "un copione cinematografico" (il testo sarà fornito dal Dipartimento) e per questa traduzione sono ammesse le lingue: francese, inglese, spagnolo e tedesco. Gli interessati dovranno far pervenire i propri lavori, in formato cartaceo o elettronico, al Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere (viale San Michele, 9, 43100 Parma; e-mail: dipling@unipr.it) entro il 31 ottobre 2006. Le opere a concorso saranno valutate da una giuria formata da esponenti del mondo accademico ed esperti madrelingua. La gara rientra tra le iniziative del progetto "Il Traduttore Visibile", che si propone di porre a confronto il mondo industriale e gli operatori del settore della traduzione (editoriale e aziendale) per dibattere, con la mediazione dell’Università, sulle reciproche aspettative. A tal fine viene indetto un secondo concorso, per traduzioni tecniche industriali (scarica il bando), aperto a tutti i traduttori professionisti che svolgono attività a tempo pieno nella provincia di Parma. I traduttori professionisti sono inoltre invitati a produrre elaborati in cui espongono la propria visione del lavoro e le prospettive future, da recapitare al Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere sempre entro il 31 ottobre 2006.

Google+
© Riproduzione Riservata