• Google+
  • Commenta
25 ottobre 2006

Ferrara: Prosegue l’ottobre fiammingo di Ateneo e “Amici Dei Musei”

Organizzato dal Dipartimento Scienze Storiche dell’Università e dall’associazione “Amici dei Musei”, con il Patrocinio dell’Istituto di S

Organizzato dal Dipartimento Scienze Storiche dell’Università e dall’associazione “Amici dei Musei”, con il Patrocinio dell’Istituto di Studi Rinascimentali, si conclude domani giovedì 26 ottobre il ciclo di lezioni dedicate al rapporto tra arte Fiamminga e l’Italia, che si sono svolte ogni giovedì del mese di ottobre in Via Paradiso, 12, sede del Dipartimento Scienze Storiche dell’Università. Dopo gli appuntamenti con la Professoressa Francesca Cappelletti, la ricercatrice Federica Veratelli e il conservatore del rinnovato Rijksmuseum di Amsterdam, Taco Dibbits, la rassegna si chiude domani con la lezione di Elena Filippi. La Dott.ssa Filippi, docente di storia dell’arte fiamminga e olandese presso l’ateneo ferrarese e borsista della prestigiosa Fondazione Alexander von Humboldt di Bonn, presso la quale svolge attualmente attività di ricerca, si occupa di questioni legate alla teoria dell’immagine fra Umanesimo e Riforme, un settore entro cui particolare attenzione è dedicata alle indagini sulla ritrattistica di Albrecht Dürer. Autrice di un volume sul pittore Marteen van Heemskerck (1498-1574), si è occupata inoltre di questioni legate alla storia della critica d’arte tra Otto e Novecento, culminate di recente nella pubblicazione della prima monografia critica su Fritz Burger (1877-1916).
La lezione ferrarese, in particolare, verterà su Rembrandt e il ritratto, con particolare attenzione al tema della memoria e al rapporto tra parola e immagine.

Google+
© Riproduzione Riservata