• Google+
  • Commenta
24 ottobre 2006

Giornata di studio sulle infezioni dei cani

“Nuovi approcci nelle infezioni dei cani” è il titolo di un convegno che si terrà giovedì 26 ottobre, alle ore 8.30, “Nuovi approcci nelle infezioni dei cani” è il titolo di un convegno che si terrà giovedì 26 ottobre, alle ore 8.30, nella sede della Facoltà di Medicina veterinaria in Piazza Aldo Moro. L’iniziativa è stata organizzata dalla Facoltà di Medicina veterinaria dell’Università di Teramo, dalla società farmaceutica Intervet, con la collaborazione dell’Ordine dei medici veterinari della provincia di Teramo e dell’Associazione nazionale infettivologi veterinari. Nel corso della giornata si discuterà delle principali malattie infettive dei cani, come cimurro, parvovirosi (gastroenterite emorragica) e leptospirosi (patologia urinaria), delle emergenze sanitarie e dell’importanza dei vaccini per una corretta gestione dei canili e dei rifugi. Si analizzeranno anche le patologie degli animali che vivono in appartamento e l’eventualità che alcune di esse possano essere utilizzate nello studio delle malattie infettive dell’uomo o di quelle trasmissibili dagli animali all’uomo. Dopo i saluti di Mauro Mattioli, rettore dell’Università degli Studi di Teramo, di Fulvio Marsilio, preside della Facoltà di Medicina veterinaria di Teramo e di Antonio Gatti, presidente dell’Ordine dei medici veterinari della provincia di Teramo, i lavori saranno aperti da Canio Buonavoglia dell’Università di Bari. Interverranno, inoltre, Marian Horzinek, della Utrecht University, David Sutton, della società farmaceutica Intervet, Silvia Tagliabue, dell’Istituto zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna, Gabriella Elia e Nicola Di Caro dell’Università di Bari e Fulvio Marsilio e Barbara Di Martino, dell’Università di Teramo.

Google+
© Riproduzione Riservata