• Google+
  • Commenta
11 ottobre 2006

Gorizia: Laurea ad honorem a Demetrio Volcic

Il suo è stato definito “il volto dell’Unione Sovietica” che è giunto nelle nostre durante la sua lunga e fortunata caIl suo è stato definito “il volto dell’Unione Sovietica” che è giunto nelle nostre durante la sua lunga e fortunata carriera di corrispondente della RAI, dal 1968 al 1993. Demetrio Volcic, giornalista, documentarista, docente universitario, scrittore e, ora, politico di professione, sarà insignito della Laurea ad honorem da parte dell’Università degli studi di Udine, nelle sale del Castello di Gorizia il 6 novembre prossimo. Sloveno di nascita, Volcic è stato corrispondente estero da Praga, Bonn e Vienna ma, in particolare, da Mosca dove ha risieduto per quasi un decennio. Dopo il suo ingresso in RAI, avvenuto nel ’56, ed il conseguimento della laurea in Economia presso l’Università di Trieste, Volcic comincia la sua carriera di corrispondente, che lo porta lontano dall’Italia, nel 1968. Dal ’93 al ’94 diventa direttore del Tg1 e pubblica i suoi primi due libri (Mosca: i giorni della fine; Sarajevo: quando la storia uccide). Nell’anno successivo chiude la carriera giornalistica per intraprendere quella accademica e politica. Diviene senatore sotto le liste del Partito Democratico della Sinistra e membro del Parlamento Europeo con incarichi di rilievo presso l’Assemblea dell’UEO (Unione Europea dell’Europa Occidentale) e del Consiglio d’Europa. Affari regionali e Trasporti, diritti dell’uomo, sicurezza globale e difesa, cooperazione internazionale tra l’UE e piccole repubbliche della galassia sovietica, quali Armenia e Georgia, hanno catalizzato il lavoro degli ultimi anni ma sempre con un occhio di riguardo alla realtà universitaria friulana, e goriziana in particolare. Nel 2005, in veste di coordinatore al fianco del dottor Pascolini, ha dato vita al primo corso di Giornalismo presso la sede goriziana dell’Ateneo friulano con l’intento di “colmare un vuoto storico nel passato recente proprio in una città spesso al centro di eventi storicamente cruciali” ma nel rispetto, e non nell’accavallamento, dell’offerta didattica della facoltà udinese e di quella triestina, poli universitari che a Gorizia convivono ormai da tempo.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy