• Google+
  • Commenta
16 ottobre 2006

Master in Criminologia

Le “Scienze forensi” comprendono molti campi, come la medicina legale e la tossicologia, la psicologia e l’antropologia, la biologia e la fisica, cos&Le “Scienze forensi” comprendono molti campi, come la medicina legale e la tossicologia, la psicologia e l’antropologia, la biologia e la fisica, così come il lavoro degli esperti di balistica, di impronte digitali, di analisi dei documenti e della voce.
La Criminologia Forense nasce dalla forte richiesta da parte degli operatori nel campo del diritto e dell’investigazione pubblica e privata, oltre che della stessa società, di risposte sempre più esaurienti e scientificamente corrette ai numerosi interrogativi generati dalle possibilità applicative della bio-medicina, delle scienze umane e del comportamento e della medicina legale, oltre che delle nuove tecnologie e tecniche investigative, al procedimento penale.
La magistratura, l’avvocatura, le forze di polizia e gli investigatori s’interrogano sempre più spesso sulla capacità delle scienze bio-mediche, delle nuove tecnologie applicate e della criminologia di dare risposte utilizzabili nelle varie fasi investigative del procedimento penale e nell’ambito del processo stesso per giudizi sempre più rapidi e scientificamente ineccepibili.
Le discipline che più sono coinvolte nella riflessione, oltre al diritto ed alla procedura penale, alla medicina legale, alla criminologia e alla criminalistica, sono l’antropologia, la sociologia, la psichiatria, la psicologia, l’economia, le nuove tecnologie dell’identificazione e della comunicazione.
La Criminologia Forense è una branca importante della Criminologia. Essa vuol essere un più complesso ed integrato sistema di saperi umanistici, giuridici, bio-medici e tecnologici finalizzato a perfezionare le tecniche investigative e ad analizzare, per quanto di competenza, il procedimento penale nella sua complessità, particolarmente attenta alle molteplici dimensioni che lo caratterizzano, a partire dal momento dell’inizio dell’investigazione da parte delle Forze di Polizia.
Data la crescente attenzione per questa disciplina, l’Università Carlo Cattaneo – LIUC sta per inaugurare la terza edizione del Master in Criminologia Forense, un master che dopo essere partito tre anni fa, lo scorso anno si è consolidato e quest’anno si è aperto verso scenari internazionali. Il Master si avvale, come nelle precedenti edizioni, della collaborazione della Polizia di Stato e del contributo della Polizia Cantonale della Svizzera Italiana. Responsabile del Master è Massimo Picozzi, che sarà affiancato nella docenza da professori dell’Università di Montpellier, che ha una delle più antiche facoltà di medicina di tutta Europa e ospita uno dei centri più all’avanguardia nello studio dei profili criminali di persone che compiono reati sessuali. Saranno presenti inoltre docenti di Scotland Yard di Londra, il Direttore del National Centre for Victims Crime di Washington, il Direttore dell’Istituto di Polizia Scientifica di Losanna, il Presidente del John Jay College of Criminal Justice di New York e il Direttore dell’FBI Office for Victim Assistance.
Il Master in Criminologia Forense dell’Università Cattaneo è l’unico in Italia a poter vantare un corpo docente così prestigioso e di fama internazionale. Un Master che si aprirà a nuove materie, che porrà una particolare nota di studio su tema delle “vittime”, che riveste crescente attenzione da parte delle forze di polizia, le quali sempre più spesso si devono far carico anche di aiutare le vittime di reati efferati. Altri temi che saranno affrontati in questa edizione saranno quelli della pedofilia, dell’omicidio, del terrorismo, dei reati sessuali, delle tecniche di interrogatorio e dell’analisi dei profili criminali.
Il Master propone anche un percorso letterario-cinematografico organizzato in collaborazione con professionisti dei media, del cinema e della letteratura che si svilupperà attraverso tutti i moduli, mirando alla riflessione sui grandi temi delle indagini, dei delitti, della reazione sociale e penale al crimine.
In generale, il Master propone una didattica interattiva, favorendo la condivisione e la valorizzazione delle conoscenze e delle esperienze di ogni partecipante.
Il Master si rivolge in particolare ai neo laureati che intendano sviluppare specifiche competenze nel campo della Criminologia Forense; ad avvocati, magistrati ed investigatori del crimine; ai medici e agli scienziati di laboratorio, agli psicologi e psichiatri coinvolti nell’investigazione e nel procedimento penale; ai cultori della criminologia e ai professionisti della comunicazione.
Per quanto concerne la valenza professionale del Master, esso rappresenta un arricchimento tecnico e umanistico ormai indispensabile a chi intende operare od operi nel campo dell’investigazione scientifica del fenomeno criminale in qualità di investigatore, perito, medico, magistrato, avvocato o giornalista.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy