• Google+
  • Commenta
16 ottobre 2006

Master in cultura gastronomica

Ve la ricordate “ Linea Verde”? . Era un programma trasmesso dalle reti RAI una decina di anni fa. Un giornalista, tal Federico Fazzuoli, Ve la ricordate “ Linea Verde”? . Era un programma trasmesso dalle reti RAI una decina di anni fa. Un giornalista, tal Federico Fazzuoli, girava per i comuni di tutta l’Italia, conoscendone le bellezze artistiche, naturali, gli usi, i costumi e le tradizioni culinarie. Dalla presentazione della flora caratteristica del luogo, si passava a quella relativa ai monumenti, per giungere poi, verso l’ora di pranzo, a quella inerente alla preparazione di succulenti piatti tipici, accompagnati, è ovvio, da pregiati vini locali. Chissà quanti “invidiavano” il presentatore, il cui lavoro consisteva anche nel descrivere i sapori e gli aromi che sprigionavano al gusto e all’olfatto quelle pietanze e quei vini di valore. Ebbene, oggi, è possibile lavorare anche in un settore così invitante. L’Universita’ di Roma Tor Vergata e dal Consorzio BAICR Sistema Cultura, infatti, hanno promosso un Master in “Cultura dell’Alimentazione e delle Tradizioni enogastronomiche”. Il fine è quello di formare nuovi professionisti che siano in grado di abbinare itinerari enogastronomici ed aspetti della cultura del territorio, avvalendosi di un mosaico di conoscenze storico-culturali e di competenze gestionali, di marketing territoriale e turistico. I corsi sono rivolti in particolar modo ai giovani e alle donne. Elemento assai importante è che il Master può essere frequentato anche da casa, o da qualsivoglia postazione internet, poiché on line.

Google+
© Riproduzione Riservata