• Google+
  • Commenta
20 ottobre 2006

Nuove matricole: vademecum di sopravvivenza

Sopravvivere alla giungle universitaria non è facile, fra i motivi di abbandono una percentuale non indifferente dichiara che fra i motivi fo
Sopravvivere alla giungle universitaria non è facile, fra i motivi di abbandono una percentuale non indifferente dichiara che fra i motivi fondamentali la totale disorganizzazione non può essere ignorata.
Ecco qualche regola generale che può essere di aiuto, specialmente per quelli che frequentano megatenei come la Federico II considerando che questo è un nuovo anno di grandi cambiamenti.
1) Chiedere più volte e più persone una stessa informazione: sembrerà strano ma nel “mare magnum” della burocrazia universitaria sembra che nemmeno gli addetti ai lavori riescano a muoversi, percui è meglio prendere più informazioni possibili anche al rischio di essere pedanti
2) Mai e sottolineo mai, credere alle voci di corridoio che danno sempre una visone distorta e folcloristica delle realtà
3) Munirsi di tantissima pazienza e nel fare tante code
4) Organizzarsi gli studi in base alle proprie capacità ma soprattutto in base alla propria volontà effettiva.
5) Tenersi sempre aggiornati i cambiamenti sono dietro l’angolo
Per cominciare un nuovo percorso di studi il più possibile sereno, sarà meglio non sottovalutare l’influenza che la burocrazia ha in un percorso di studi tanto da, spesso, impedire anche di dare alcuni esami e se sarò sembrato un poco eccessivo…capirete il perché.

Google+
© Riproduzione Riservata