• Google+
  • Commenta
20 ottobre 2006

Start Cup 2006. Milano premia gli aspiranti imprenditori

Una coppa per i migliori aspiranti imprenditori. Milano e la regione Lombradia non smentiscono l’attitudine a svezzare giovani fondatori d’impresa.
Una coppa per i migliori aspiranti imprenditori. Milano e la regione Lombradia non smentiscono l’attitudine a svezzare giovani fondatori d’impresa. Il 25 ottobre nell’Aula Magna dell’Universtà degli studi di Milano, si terrà la finale della “Start Cup 2006” per la regione lombarda. Un evento, giunto alla sua quarta edizione, che promuove e incentiva tutti gli studenti dei sette atenei milanesi a progettare un cosiddetto “business plan” per la realizzazione di nuove imprese (start-up). Oltre agli studenti universitari, il concorso è aperto anche a giovani diplomati, dottorandi, ricercatori, lavoratori dipendenti e imprese stesse costituite dopo il 1 gennaio 2006. Piuttosto cospicuo l’ammontare dei premi. 10000 euro il primo; 7000 il secondo e 5000 il terzo. A una condizione. Il denaro dovrà essere reinvestito nello sviluppo della nascente attività imprenditoriale. Ma i soldi non finiscono qui. Verranno assegnati anche tre premi speciali di 2000 euro l’uno dalla provincia di Milano; un premio speciale di 4000 euro dalla provincia di Lecco e infine un ulteriore premio di 4000 euro dalla CCIAA di Como. Una pioggia di euro per questi nuovi progetti d’impresa, i cui vincitori, tra l’altro, parteciperanno a novembre al P.N.I. (Premio Nazionale Innovazione) che si terrà a Udine, con in concorso tutti i migliori giovani aspiranti imprenditori a livello locale. Far crescere un paese vuol dire anche questo: dare sostegno e coraggio a chi ha delle idee concrete.

Google+
© Riproduzione Riservata