• Google+
  • Commenta
17 ottobre 2006

Un nuovo libro per Matilde Callari Galli

All’università di Bologna, presso l’aula Absidale di Santa Lucia, il 18 ottobre ’06, sarà dedicato un intero pomeriggiAll’università di Bologna, presso l’aula Absidale di Santa Lucia, il 18 ottobre ’06, sarà dedicato un intero pomeriggio al nuovo libro di Matilde Callari Galli, dal titolo “Antropologia senza confini”, un saggio per raccontare trent’anni di ricerca dedicata all’“altrove”. E’ questo il cuore dell’appuntamento di mercoledì 18 ottobre, si terranno cicli d’incontri pensati per aprire al pubblico la vocazione culturale e scientifica della Facoltà di Scienze della Formazione. L’appuntamento, come tradizione vuole è nell’Aula Absidale di Santa Lucia in via de Chiari 25/a. A partire dal pomeriggio si parlerà di un libro, ma anche di una vita dedicata allo studio, alla ricerca e ai progetti. Tre le sessioni di lavoro in programma. Biografia e storia intellettuale di un’antropologa (ore15). Uno sguardo trasversale: incontri, contatti, scontri con molte aree disciplinari (ore16). Tra vicino e lontano: percorsi, idee, spazi d’incontro (ore17). Tutto questo per raccontare di un’antropologa da sempre interessata a studiare alcuni dei problemi più intriganti della sua disciplina a cominciare dai rapporti fra cultura ed educazione, e “Antropologia senza Confini” documenta un lavoro trentennale.

Google+
© Riproduzione Riservata