• Google+
  • Commenta
4 ottobre 2006

Unimore: inaugurazione Master universitario per l’educazione alimentare

Partenza ufficiale per il Master Interateneo di II

Partenza ufficiale per il Master Interateneo di II livello in “Strategie per la promozione e la tutela della sicurezza e della qualità dell’alimentazione in età evolutiva” che prepara nutrizionisti esperti per le fasce più giovani della popolazione. Il corso, promosso dall’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e dall’Università degli studi di Parma verrà ufficialmente inaugurato mercoledì 6 ottobre 2006 a Modena.

I bambini in soprappeso e i giovanissimi con problemi alimentari è a questa fascia di età che guarda il Master di II livello in “Strategie per la promozione e la tutela della sicurezza e della qualità dell’alimentazione in età evolutiva”, nato dalla collaborazione tra l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e l’Università degli studi di Parma.

Mercoledì 6 ottobre 2006, l’iniziativa didattica, giunta alla sua seconda edizione, sarà ufficialmente tenuta a battesimo con una cerimonia alle ore 11.00 presso l’Aula Magna del Centro Servizi Didattici della facoltà di Medicina e Chirurgia (via del Pozzo 71), a Modena, dove interverranno autorità accademiche e sanitarie delle due realtà coinvolte.

Il corso, che avuto il via lo scorso 21 settembre 2006 con le prime attività curricolari, si distingue per la peculiarità di avvalersi dei qualificati apporti di due affermate scuole di studi in questo campo e per la novità di rappresentare una delle risposte più concrete date dal mondo accademico e scientifico alla crescente diffusione di forme di obesità che affliggono i più giovani.

Gli adolescenti e i preadolescenti con problemi alimentari, nonché i bambini con problemi di soprappeso, e in molti casi di obesità, sono diventati negli ultimi anni una realtà sempre più frequente. In questo contesto va a collocarsi il Master, che si propone di fornire le più alte competenze necessarie a quanti vogliano acquisire le basi culturali e gli strumenti professionali per gestire le attività di prevenzione causate dai frequenti disordini alimentari nei ragazzi, e per organizzare veri e propri progetti di educazione alimentare, attuando tutte le strategie necessarie per instaurare nei giovani atteggiamenti equilibrati nei confronti del cibo.

I , formati attraverso questo master, saranno in possesso, a fine corso, delle conoscenze scientifiche non solo sul piano teorico della nutrizione, ma anche dell’educazione e della comunicazione sanitaria, dell’epidemiologia e dell’organizzazione dei servizi sanitari, conosceranno gli strumenti per mettere in atto progetti di .

“Siamo molto orgogliosi di questo progetto – aggiunge la prof. Fiorella Balli dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, Presidente del Master – che è stato in grado di coinvolgere 104 docenti leader nei propri settori professionali, nonché giornalisti, pubblicitari ed esperti della comunicazione. Molte industrie primarie nei settori dell’alimentazione e ristorazione hanno accettato di fornire agli allievi del Master il privilegio di compiere stages altamente professionalizzanti presso le proprie realtà imprenditoriali”.

Le attività formative sono rispettosamente distribuite tra la sede universitaria modenese e quella parmense, coinvolgendo in questa attività su più sedi anche la facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, che assicura le competenze e la dotazione tecnologica necessarie per favorire gli studenti nella frequenza delle lezioni in compresenza.

La cerimonia di inaugurazione, che si terrà alla presenza del Rettore dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia prof. Gian Carlo Pellacani, del Preside della facoltà di Medicina e Chirurgia di Modena prof. Aldo Tomasi, del Preside della facoltà di Medicina e Chirurgia di Parma prof. Loris Borghi e della dott.ssa Kryakoula Petropulacos, Direttore sanitario dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Modena, prevede gli interventi della prof.ssa Fiorella Balli, ordinario di Pediatria, e del prof. Maurizio Vannelli ordinario di Pediatria presso l’Università degli studi di
Parma e Vice-presidente del Master, che presenteranno le caratteristiche e finalità dell’iniziativa didattica.

Ad aprire la seconda parte della cerimonia sarà il prof. Franco Contaldo, ordinario di Medicina Interna presso l’Università Federico II di Napoli e Presidente della Federazione Società Italiane della Nutrizione FeSIN, che interverrà su “Ambiente ed epidemia dell’obesità in età evolutiva”, seguito dal contributo del prof. Tommaso Minerva, Presidente della commissione Informatica della facoltà di Scienze della comunicazione dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, che darà il suo apporto di esperto della comunicazione con un intervento dal titolo “Tecnologie della comunicazione e della salute”.

Google+
© Riproduzione Riservata