• Google+
  • Commenta
20 dicembre 2006

Consegna borsa di studio

Giovedì 21 dicembre alle ore 11.30, presso l’Aula “P. Balestrazzi” del Dipartimento dell’Età Evolutiva, diretto dal Prof. Sergio BernascGiovedì 21 dicembre alle ore 11.30, presso l’Aula “P. Balestrazzi” del Dipartimento dell’Età Evolutiva, diretto dal Prof. Sergio Bernasconi, verrà consegnata una Borsa di Studio, del valore di 18.000 Euro, finanziata dalla Compagnia di Assicurazioni “PO Vita” della nostra città e destinata al vincitore di un concorso riservato a giovani biologi.

Il vincitore, Francesco Tassi, dottorando in Biochimica e Biologia Molecolare, lavorerà per un anno nel laboratorio di ricerca della Clinica Pediatrica di cui è responsabile la Prof.ssa Lucia Ghizzoni, collaborando a due progetti di ricerca in atto da tempo che hanno già portato a interessanti risultati pubblicati in campo internazionale.

Il primo, coordinato dalla Dr.ssa Alessandro Vottero, è finalizzato all’identificazione dei meccanismi genetici che modulano l’attività dei recettori cellulari sensibili all’azione degli ormoni “maschili” (androgeni). L’alterata funzionalità di questi recettori è responsabile di varie malattie ormonali ma potrebbe svolgere un ruolo anche in specifiche patologie neoplastiche (tumore prostatico per esempio).

Il secondo, coordinato dalla Dr.ssa Maria Street, è finalizzato allo studio delle interazioni tra fattori infiammatori quali le citochine e fattori di crescita quali l’IGF-1 e le sue proteine leganti allo scopo di meglio comprendere i motivi che possono alterare la crescita in varie malattie croniche (per esempio la fibrosi cistica) e i meccanismi che possono favorire l’insorgenza di alcuni tipi di tumore nelle malattie croniche stesse (per esempio i linfomi nella celiachia non trattata).

La sponsorizzazione decisa dalla “PO Vita” evidenzia da un lato l’attenzione e la sensibilità che il Consiglio d’Amministrazione della Società ha voluto dimostrare per sostenere la ricerca scientifica in un settore di particolare importanza e significato quale quello pediatrico e dall’altro vuole essere un riconoscimento dell’attività che il laboratorio di ricerca endocrino-metabolica della Clinica Pediatrica sta da anni svolgendo con importanti riconoscimenti a livello internazionale.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy