• Google+
  • Commenta
17 dicembre 2006

Feder consumatori: “info risparmio”

Nell’alveo del programma generale d’intervento 200/2006 della Regione Veneto, e realizzato con l’utilizzo dei fondi del Ministero delle Attività produNell’alveo del programma generale d’intervento 200/2006 della Regione Veneto, e realizzato con l’utilizzo dei fondi del Ministero delle Attività produttive, ha visto la luce un prezioso opuscolo denominato “progetto info risparmio” ad uso e consumo della Federconsumatori Veneto. Gli sportelli della Federazione, dislocati sul territorio regionale, avranno così un valido strumento d’ausilio nella comprensione delle problematiche legate all’evoluzione del mercato economico e che rivestono un ruolo preponderante nel vivere quotidiano. Si tratta di un vero e proprio glossario bancario e finanziario per gli operatori della Federconsumatori Veneto che nasce dalla volontà di dar risposta concreta e adeguata al bisogno di informazione preventiva e rafforzare, allo stesso tempo, l’auto-tutela dei tanti consumatori che si avvicinano al mercato finanziario. La necessità di interazione tra operatori e sportelli “info risparmio” ha dato vita a questo progetto che si è materializzato in un opuscolo di facile consultazione, nonostante la complessità della materia. Moltiplicandosi i prodotti finanziari si è inevitabilmente alzata la soglia di nozioni necessarie a comprendere quanto è proposto al pubblico e numerosi risparmiatori si sono inevitabilmente trovati nella condizione di essere sprovvisti di quelle conoscenze basilari che si sostanziassero in una manifestazione di volontà pienamente consapevole sulle modalità di investimento delle proprie risorse finanziarie. Ecco quindi questo nuovo strumento di lavoro che nasce anche dalla cooperazione con il mondo universitario, poiché la Federconsumatori, al pari di altre organizzazioni affini, si avvale della collaborazione di professionisti in ambito legale ed economico ma anche di docenti universitari che si dimostrano sensibili e partecipi in questa battaglia nata dall’esigenza di dotare il consumatore, informandolo e quindi responsabilizzandolo tanto sui vantaggi quanto sui rischi, di adeguati strumenti di valutazione per non incappare, come troppo spesso avviene, in raggiri di ogni tipo celati dall’abbaglio di facili e sicuri guadagni che si rivelano, poco dopo, truffe colossali e conseguenti drammi familiari. In materie di sicurezza alimentare è stata posta in essere una proficua collaborazione tra Federconsumatori Pavia e Università Cattolica di Piacenza, per la sensibilizzazione degli studenti attraverso una corretta e precoce informazione. A livello nazionale opera invece il Centro Studi Nazionale, struttura voluta dalla Federconsumatori e che opera su mandato delle organizzazioni a livello locale e nazionale, ma anche autonomamente su progetti di interesse generale coinvolgendo università ed istituti di ricerca. Essendo situato a Napoli, il centro ha stretto una collaborazione particolarmente attiva con l’Università del capoluogo campano.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy