• Google+
  • Commenta
21 dicembre 2006

Fermiamo la “fuga di cervelli”

Il Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano ha recentemente parlato a proposito del problema della “fuga di cervelli” dal nIl Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano ha recentemente parlato a proposito del problema della “fuga di cervelli” dal nostro Paese. Il Presidente dopo avere agurato agli emigranti di trovare nei paesi ospitanti la fortuna che meritano ha concluso esprimendo il proprio desiderio di vedere presto attuate quelle misure volte ad incentivare il loro rietro. A questo proposito si è espresso anche il Ministro dell’Università e della Ricerca Fabio Mussi il quale si è impegnato a favore di un atto che concretamente permetterà di fare rientrare in Patria almeno una parte dei “cervelli” emigrati e di arginare il fenomeno. Il documento che è stato emanato il 18 dicembre da Fabio Mussi andrà in aiuto di 40 (sui 400 totali) ricercatori che erano stati richiamati nel 2001 e che oggi sono in scadenza di contratto, il provvedimento garantirà per loro un rinnovo contrattuale della durata di un anno. L’atto ministeriale, anche se in misura ridotta, rappresenta comunque un passo in avanti nella valorizzazione dei nostri mezzi ma è importante che tale aiuto non rimanga un caso isolato; l’intervento del Governo necessita di altri e maggiormente incisivi atti che speriamo di vedere al più presto realizzati accanto ai provvedimenti proposti in sede europea per assistere al rilancio dell’Italia.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy