• Google+
  • Commenta
30 dicembre 2006

Finanziaria: spazio ai privati

Scandalose le rivelazioni del quotidiano “La Repubblica” in materia di università e finanziaria. E ancor più scandalose le dichiarazioni che gli illusScandalose le rivelazioni del quotidiano “La Repubblica” in materia di università e finanziaria. E ancor più scandalose le dichiarazioni che gli illustri signori nominati dal quotidiano hanno fatto dopo essere “stati beccati” con le mani nel sacco. Ma facciamo un passo indietro. La finanziaria, quest’anno, ha scatenato rivolte a destra e a manca nel mondo universitario, prima di tutto perchè non proprio in linea con i piani del programma elettorale e in secondo luogo perchè i finanziamenti riservati alle università non tengono conto delle reali necessità di un’istruzione che oramai fa acqua da tutte le parti. Nonstante le proteste, i cortei, le manifestazioni dei precari delle università e quant altro tuttavia, come sempre anche questa volta la politica fa di testa sua e il provvedimento approda alla camera. Ed eccoci arrivati al punto. Il quotidiano “La Repubblica” scova nella finanziaria due commi che erano passati completamente sotto silenzio. Di che si tratta? Ben cento milioni destinati alle università private, nascosti in due commi del maxi emendamento che riguarda l’Università (il 603 e il 604). Ma come non ci sono abbastanza fondi per gli istituti pubblici e ci mettiamo ad elargire denaro alle realtà private? Chiaramente è una cosa fuori da ogni logica e, infatti, all’indomani dello scandalo sono arrivate prontissime le dichiarazioni di condanna da parte dei politici, tutti daccordo quindi che il provvedimento sia completamente privo di ogni fondamento. Gli stessi firmatari dei due commi sotto accusa, i due senatori della Margherita Luigi Lusi e Luigi Bobba, cominciano a non capirci più nulla, tanto che proprio Bobba invece di cercare un qualsiasi fondamento logico e colorirlo con la sana retorica che regge la politica in situazioni di crisi per dare una spiegazione, si limita a dire: io l’ho solo firmati chi l’ha pensati è stato Lusi. E allora un dubbio attanaglia….ma prima di firmare e approvare non si dovrebbe leggere?

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy