• Google+
  • Commenta
8 dicembre 2006

Il Politecnico di Milano vince il PNI con il progetto Ske

Lunedì 4 dicembre; Teatro Nuovo Giovanni Da Udine. Durante la serata “La notte degli Innovatori”, condotta da Fabio Fazio, è avvenuta
Lunedì 4 dicembre; Teatro Nuovo Giovanni Da Udine. Durante la serata “La notte degli Innovatori”, condotta da Fabio Fazio, è avvenuta la quarta edizione del Premio Nazionale per l’innovazione (PNI), nato dalla collaborazione tra il mondo universitario e quello imprenditoriale per sostenere la nascita di aziende ad alto livello d’innovazione tecnologica. Al primo posto dell’edizione 2006 c’è il progetto SKE ,che fa capo al Politecnico di Milano, e che già l’anno scorso aveva vinto anche la start cup milano lombardia. Il progetto ha vinto in ex-equo con il gruppo Food Tech di Udine (impianto per la produzione di alimenti privi di acrillanide), mentre al terzo posto troviamo il grupo Ananas del Veneto (tecnologia per la produzione di monoparticelle per immunodiagnostica).
L’idea imprenditoriale di Ske, che ha ricevuto un premio di 45mila euro, è quella di una società di bioingegneria che sviluppa e commercializza impianti per favorire la produzione d tessuti biologici per trapianti all’interno delle strutture sanitarie italiane.
Alla manifestazione ha partecipato il ministro per le Riforme e l’Innovazione nella Pubblica Amministrazione, Giovanni Nicolais, che ha sottolineato l’importanza di favorire l’innovazione in ogni modo possibile, al fine di assicurare al nostro sistema economico imprenditoriale una maggiore competitività e capacità di crescita. Hanno partecipato all’iniziativa anche Matteo Colaninno, Presidente dei Giovani di Confindustria, Innocenzo Cipolletta, Presidente di Ferrovie dello Stato, Riccardo Illy, Presidente Regione Friuli Venezia Giulia e Vincenzo Pozzolo, Presidente di PNI Cube.

Google+
© Riproduzione Riservata