• Google+
  • Commenta
7 dicembre 2006

La Sapienza trova lavoro con Blus

Se siete laureati o laureandi della Sapienza vi sarà capitato di dover presentare alla vostra Segreteria per la domanda di laurea un fogliettinSe siete laureati o laureandi della Sapienza vi sarà capitato di dover presentare alla vostra Segreteria per la domanda di laurea un fogliettino in cui chiedevate l’inserimento in Almalaurea. Nelle intenzioni, l’iscrizione doveva servire a creare una banca dati di tutti i laureati delle Università aderenti al fine di facilitarne un inserimento lavorativo. In realtà di offerte di lavoro neanche l’ombra e le mail di Almalaurea contribuiscono ad intasare la posta elettronica del laureato-disoccupato di turno con offerte di Master più o meno costosi e molto spesso poco attinenti al percorso formativo del destinatario. Forse anche in seguito a questo esperimento poco riuscito “la Sapienza” ha deciso di fare da sé e ha creato la nuova Borsa lavoro della Sapienza (Blus). Il progetto, attivo dai primi mesi del 2007, consentirà agli studenti di iscriversi alla banca dati dell’Università per entrare in contatto con le aziende e porterà alla realizzazione di un servizio riservato a studenti e neolaureati dell’ateneo basato su una rete integrata di strumenti, attività e informazioni. "L’obiettivo – nelle intenzioni del Rettore, Renato Guarino, – è quello di ridurre i tempi di inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, aiutandoli a individuare occasioni adeguate alla preparazione ricevuta e fornendo il supporto per le candidature presso le aziende". "Inoltre la comunicazione costante e capillare dell’università con le imprese – aggiunge il rettore – potrà tradursi in un continuo adeguamento dell’offerta formativa alle esigenze e alle opportunità di sviluppo delle professionalità degli studenti esistenti nel territorio". Il progetto della Sapienza, realizzato in collaborazione con ministero del Lavoro, Regione Lazio, Provincia di Roma, Comune di Roma, Laziodisu, Camera di Commercio di Roma, Irfi, Bic Lazio, prevede un ruolo attivo dei giovani in cerca di occupazione. Gli studenti o i laureati potranno infatti inserire personalmente nel database di Blus il proprio curriculum, dal computer di casa o attraverso postazioni nelle facoltà e iscriversi così alle offerte di lavoro pubblicate sul sito web. All’atto della registrazione sarà possibile anche specificare la figura professionale desiderata, il tipo di rapporto di lavoro auspicato, l’ubicazione preferita sul territorio nazionale. Saranno inoltre gli stessi studenti, formati attraverso un percorso di alta formazione realizzato dalla facoltà di Filosofia della Sapienza, in collaborazione con Italia Lavoro e l´Irfi, a formare il back office di Blus. Trovato il lavoro, Blus si occuperà di verificare la coerenza tra le aspettative di crescita professionale del neolaureato e il profilo richiesto e di fornire assistenza in ambito contrattuale per la disciplina del rapporto di lavoro; un modo per tentare di sottrarre i giovani laureati alla jungla dei contratti atipici e dei lavori non commisurati con le effettive capacità. In accordo con le associazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil del Lazio sarà inoltre attivato uno sportello per i diritti dei lavoratori e per il monitoraggio continuo delle offerte di lavoro e di tirocini. Il sito, ancora in fase di completamento, è consultabile su: www.blus.uniroma1.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy