• Google+
  • Commenta
7 dicembre 2006

Presentazione progetto “E-studium” all’Università di Perugia

“E-studium – E-learning e supporti on-line alla didattica: esperienze, sperimentazioni e prospettive”: è questo il titolo del“E-studium – E-learning e supporti on-line alla didattica: esperienze, sperimentazioni e prospettive”: è questo il titolo della presentazione del progetto che si terrà presso la Sala Dessau del Palazzo Murena dell’Università di Perugia martedì 12 dicembre alle ore 15.00. Il progetto è finanziato dal Dipartimento di Matematica e Informatica dell’università insieme alla Fondazione e Cassa di Risparmio di Perugia; l’incontro intende presentare il progetto che “si propone di sperimentare nei corsi universitari l’adozione di metodologie di e-learning e sistemi ITC.” Grazie a questo nuovo sistema i docenti potranno mettere on-line l’organizzazione del proprio corso, dividendo il programma per blocchi settimanali; potranno da lì assegnare i compiti agli studenti, i quali caricheranno sul sito gli elaborati da files; si potrà inoltre elaborare un forum in cui dare spazio a discussioni su varie questioni riguardanti gli argomenti del programma; gestire infine un “modulo risorse” grazie al quale gli studenti saranno indirizzati, tramite dei link, a documenti di testo, siti web o altro che formano il corpus della bibliografia. Alla presentazione di martedì interverranno: Candida Gori, coordinatrice del Progetto e-studium, Carlo Colaiacovo, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio; Alfredo Milani e Simonetta Pallottelli, responsabili del progetto, per l’E-learning e supporti alla didattica; Giorgio Faina, presidente del CdS in Matematica, Carla Vergaro e Franco Lorenzi della Facoltà di Lettere e Filosofia, Floriana Falcinelli, presidente della Scuola di Specializzazione SSIS, per le Esperienze e sperimentazioni; Claudio Vinti, direttore del Centro Linguistico d’Ateneo e Francesco Fringuelli, preside della Facoltà di Scienze MM. FF. e NN. per le Prospettive e integrazione. Per maggiori informazioni si può consultare il sito estudium.unipg.it.

Google+
© Riproduzione Riservata