• Google+
  • Commenta
1 dicembre 2006

Udine: Kurt Gödel, a cent’anni dalla nascita ciclo di conferenze

Quattro conferenze tra matematica, filosofia, logica, cosmologia e fisica per celebrare i cent’anni dalla nascita di uno dei più grandi lo

Quattro conferenze tra matematica, filosofia, logica, cosmologia e fisica per celebrare i cent’anni dalla nascita di uno dei più grandi logici del XX secolo, Kurt Gödel (1906-1978). Organizzati dal dipartimento di Matematica e informatica e dalla facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali dell’ateneo di Udine con la sezione udinese di Mathesis, società italiana di scienze matematiche e fisiche, gli appuntamenti si terranno martedì 5 e 12 dicembre e 16 e 23 gennaio alle 17 nella sala multimediale del dipartimento di Matematica e informatica, in via delle Scienze 208 al Campus dei Rizzi. Il ciclo di incontri avviene nell’ambito del progetto “Lauree scientifiche”, finalizzato a incentivare l’interesse degli studenti per questo tipo di laurea e in particolare per la matematica.

«I teoremi di incompletezza di Gödel – ricorda Maurizio Trombetta, docente di analisi matematica e tra gli organizzatori della manifestazione – sono ampiamente conosciuti anche al di fuori dell’ambito specialistico. I contributi di Gödel alla logica matematica e alla riflessione critica sui fondamenti della logica e della matematica sono però numerosi e diversificati». Nell’ultima parte della sua vita Gödel si è interessato ad alcuni aspetti della fisica teorica. In questo ciclo di conferenze, verranno presentati vari aspetti delle ricerche di Gödel, compresi alcuni meno noti al grande pubblico. «Le conferenze – aggiunge Trombetta – sono destinate a tutti gli interessati della materia e sono destinate anche ai cultori di filosofia e fisica».

Martedì 5 dicembre Gabriele Lolli, dell’università di Torino, parlerà di “Incompletezza: verità, miti, filosofia”. Martedì 12 dicembre Franco Parlamento, dell’ateneo friulano, tratterà “Completezza: logica e verità”. Rispettivamente il 16 e il 23 gennaio Alberto Marcone e Sebastiano Sonego, dell’ateneo di Udine, introdurranno “Dimostrare l’indimostrabilità: gli insiemi costruibili” e “Gödel e la fisica: relatività e cosmologia”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy