• Google+
  • Commenta
12 dicembre 2006

Un concorso di Fisica intitolato alla memoria del professor Bagnolesi

Si chiama Mattia Galeotti e proviene dal liceo scientifico “Vallisneri” di Lucca, il vincitore del concorso di Fisica istituito dal rispetSi chiama Mattia Galeotti e proviene dal liceo scientifico “Vallisneri” di Lucca, il vincitore del concorso di Fisica istituito dal rispettivo dipartimento “E.Fermi” e intitolato alla memoria di Riccardo Bagnolesi, docente del liceo scientifico “Buonarroti”, scomparso recentemente. I primi tre classificati riceveranno un premio in denaro (rispettivamente 1500, 1200 e 1000 euro) e a tutti coloro che hanno superato la prima prova scritta saranno regalati dei libri. Il concorso di Fisica “R.Bagnolesi” è stato istituito all’interno del progetto “Lauree scientifiche” promosso dal Ministero dell’Istruzione e della Ricerca Universitaria per incoraggiare la selezione dei corsi di stuidi scientifici (come Matematica e Chimica) decisamente in calo negli ultimi anni, in Italia come in Europa. Fa parte di questo disegno, dunque, il concorso “R.Bagnolesi”, riservato agli studenti delle quarte e quinte classi delle scuole medie superiori e che consiste in una prova scritta e in una pratica di laboratorio. La selezione dei vincitori avviene in base alla capacità, degli stessi, di “utilizzare quanto hanno imparato a scuola nella soluzione di problemi strettamente connessi con l’esperienza quotidiana.” Le attività che promuovono la valorizzazione e la promozione (come il potenziamento dei laboratori o il consolidamento delle competenze di base) mirano anche a rafforzare i contatti del mondo universitario e della ricerca con i ragazzi.

Google+
© Riproduzione Riservata