• Google+
  • Commenta
4 dicembre 2006

Unimore: convegno su funzioni adattive nel bambino

L’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia promuove un corso di aggiornamento sulle funzioni adattive nel bambino “normale” e “pa

L’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia promuove un corso di aggiornamento sulle funzioni adattive nel bambino “normale” e “patologico”. L’iniziativa che vede l’adesione di oltre 5400 esperti e professionisti sarà ospitata a Modena martedì 5 e mercoledì 6 dicembre.

L’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, che l’anno scorso ha avviato con successo il primo Master in Riabilitazione infantile e metodologia della ricerca, chiama a raccolta esperti e professionisti del settore per avviare una riflessione su “Lo sviluppo normale e patologico delle funzioni adattive nel bambino: affinità, diversificazioni, implicazioni educative e rieducative”.

L’appuntamento, che si svolgerà martedì 5 e mercoledì 6 dicembre 2006 a Modena presso l’Aula Magna del Centro Servizi Didattici della Facoltà di Medicina e Chirurgia (via del Pozzo 71), consentirà di affrontare a tutto tondo le implicazioni connesse allo sviluppo motorio e percettivo, cognitivo e comunicativo, affettivo e relazionale del bambino sano e patologico, avvalendosi del contributo scientifico dei maggiori specialisti italiani.

“Nelle due giornate di lavoro – spiega il prof. Adriano Ferrari dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, Direttore del corso – verranno presentate e approfondite le tematiche dello sviluppo motorio e percettivo del bambino con patologia disabilitante cronica, indagando quali possano essere le affinità e le diversificazioni tra il percorso di sviluppo e quello , estesi dalle prestazioni elettivamente motorie alle componenti cognitive e comunicative, allo sviluppo affettivo e relazionale, alle implicazioni educative e rieducative. Dedicheremo, dunque, attenzione non solo all’approccio neuromotorio, ma anche alle funzioni adattive, quali la riorganizzazione postlesionale, chiamando in causa e ponendo l’accento sullo sviluppo della relazione e sulla responsabilità in essa dei genitori e degli adulti”.

L’evento scientifico, già accreditato dalla Commissione Nazionale per l’Educazione Continua in Medicina per le professioni di medico (fisiatra e neuropsichiatria infantile), fisioterapista, terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva e tecnico ortopedico, prevede una platea di professionisti del settore di oltre 400 persone, provenienti da tutto il territorio nazionale.

Il programma di questa intensa due giorni, che inizierà alle ore 9.00 di martedì 5 dicembre, prevede il contributo di alcuni autorevoli relatori, molti dei quali provenienti dai più prestigiosi Atenei italiani come l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, di Bologna, Parma, Padova, Verona, Napoli, ma anche dall’Istituto di Ricerca Stella Maris dell’Università di Pisa e, ancora, da poli ospedalieri e territoriali fra cui Reggio Emilia, Roma, Verona, Genova.

Il corso costituisce uno degli appuntamenti scientifici previsti all’interno del Master in Riabilitazione Infantile e metodologia della ricerca (a.a 2005/2006), primo master in Italia dedicato alla specializzazione e al perfezionamento dei professionisti nella riabilitazione delle patologie disabilitanti croniche dell’infanzia.

Per informazioni rivolgersi alla Segreteria organizzativa: tel. 0522/941078; cell. 339/487814; e-mail elena@allmobility.org.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy