• Google+
  • Commenta
1 dicembre 2006

Unimore: presentazione accordo “Atipici”

Novità all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia per quanto riguarda le diverse categorie che costituiscono il variegato

Novità all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia per quanto riguarda le diverse categorie che costituiscono il variegato mondo dei quasi 1.200 “atipici” presenti: collaboratori coordinati e continuativi; assegnasti di ricerca; medici specializzandi; dottorandi; borsisti di ricerca avanzata.

Raggiunto in questi giorni un “accordo pilota” per la regolamentazione degli “atipici della ricerca”, unico nel panorama nazionale del sistema universitario, che avvia un processo di più esteso riconoscimento dei diritti riconosciuti a questi lavoratori.

I contenuti dell’intesa saranno illustrati nel coso di una conferenza stampa convocata per mercoledì 6 dicembre 2006 alle ore 11.00 presso la Sala del Consiglio di Amministrazione (via Università 4 – I piano) del Palazzo del Rettorato di Modena.

Interverranno il Rettore dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia prof. Gian Carlo Pellacani, il Direttore amministrativo dell’Ateneo dott. Stefano Ronchetti e i rappresentanti sindacali dell’A.D.I. – Associazione Dottorandi Italiani, delle Associazioni di categoria atipici di CISL e UIL, della F.L.C. – Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL e di N.I.D.I.L. – CGIL.

Google+
© Riproduzione Riservata