• Google+
  • Commenta
29 gennaio 2007

Il mobbing, morte psicologica silente

Il 26 gennaio presso l’Università di Camerino si è tenuto un seminario per affrontare il problema mobbing. Questo disagio oggi m

Il 26 gennaio presso l’Università di Camerino si è tenuto un seminario per affrontare il problema mobbing. Questo disagio oggi molto diffuso ancora misconosciuto dalle stesse vittime, nasce sul posto di lavoro insidiandosi nelle menti e nei comportamenti dei lavoratori fino a logorarne la vitalità. Le caratteristiche del sono irritabilità, senso di disagio e di oppressione sul posto di lavoro fino ad avere veri e proprio disturbi psicosomatici e clinici quali insonnia, ansia etc. Ancora oggi le iniziative dedicate a questo fenomeno sono poche ma Unicam ha organizzato una serie di incontri-seminari sul tema con il contributo della facoltà di Sociologia.
Il primo seminario è stato intitolato “Fatti fuori. Il mobbing nelle organizzazioni”
Lo scopo di tale incontro è stato analizzare l caratteristiche del mobbing come disturbo indotto con il fine di distruggere la vittima psicologicamente, socialmente e professionalmente parlando, inducendo alle dimissioni o alla sottomissione. Un problema serio da affrontare in un contesto lavorativo attualmente molto critico.

Google+
© Riproduzione Riservata