• Google+
  • Commenta
19 gennaio 2007

La Sapienza: caffè, scienza

La prima Università di Roma, La Sapienza, sta organizzando interessanti incontri pubblici su tematiche scientifiche, con la partecipazione di eLa prima Università di Roma, La Sapienza, sta organizzando interessanti incontri pubblici su tematiche scientifiche, con la partecipazione di esperti ma al di fuori delle cattedre. L’obiettivo dei caffè – scienza è quello di far entrare la comunicazione scientifica nella vita quotidiana, togliergli quell’aurea di mito e farla scendere in discussioni alla pari, magari sorseggiando un buon caffè, o bevendo una birra o un succo di frutta. Non si tratta di conferenze ma di discussioni aperte dove gli esperti introducono gli argomenti e dicono la loro, poi rispondono alle domande del pubblico, tutto animato da un moderatore. I primi caffè – scienza sono nati quasi dieci anni fa in Francia e in Inghilterra, in seguito si è creata una rete internazionale che è arrivata anche nelle città italiane, come Firenze, Bari, Milano, Trieste. L’incontro che si è tenuto a Roma il 16 gennaio scorso è stato promosso dal Laboratorio di Ricerca FormaScienza e sponsorizzato dalla Facoltà di Ingegneria, luogo del dibattito è stato il locale “Libri con gusto”. Il tema di questo primo incontro di caffè – scienza, Serate di Degustazione Scientifica, si è incentrato su “Macchine e intelligenza”, e vi hanno partecipato in qualità di esperti, il fisico Giorgio Parisi e il biologo Enrico Cherubini. Per questa serata le prenotazioni hanno visto il tutto esaurito, erano rimasti solo posti in piedi nel limite della capienza del locale, a testimonianza del successo di questa iniziativa che arriva a Roma per la prima volta ma già riscuote molto successo all’estero. Un ottima occasione per parlare di vari argomenti scientifici e di attualità, in compagnia di persone esperte in un ambiente piacevole e rilassante.

Google+
© Riproduzione Riservata