• Google+
  • Commenta
30 gennaio 2007

Trento: Gli anziani e l’attività motoria

L’attività fisica, praticata con regolarità, porta benessere psicofisico, stimola le relazioni interpersonali, fa crescere l’autostim
L’attività fisica, praticata con regolarità, porta benessere psicofisico, stimola le relazioni interpersonali, fa crescere l’autostima e la percezione della possibilità di un ruolo sociale attivo anche in età avanzata. Lo sanno bene al CeBiSM, il centro di ricerca interuniversitario che da alcuni anni a Rovereto si occupa di Bioingegnerie e Scienze motorie con particolare attenzione per gli anziani. I ricercatori del CeBiSM studiano la relazione tra esercizio fisico e invecchiamento, si occupano di programmi di promozione dell’attività fisica, di educazione motoria per gli anziani, di formazione degli insegnanti e di screening sanitario. Tra i progetto di ricerca sviluppati negli ultimi anni, quello relativo ad “Attività fisica e invecchiamento” (coordinato dal direttore Federico Schena) ha reso il CeBiSM un vero e proprio punto di riferimento a livello internazionale per la qualità della ricerca e l’attualità del tema.
Proprio per l’eccellenza degli studi in questo settore, il centro di ricerca roveretano è stato scelto come sede per il quinto Forum europeo Thenapa, l’evento promosso nell’ambito dei progetti Thematic Network Projects della Comunità Europea (di cui l’Università di Trento è il partner italiano) per promuovere la collaborazione delle università europee nella formazione degli operatori che operano nel settore dell’attività fisica per anziani (esperti di attività fisica, infermieri, operatori socio-sanitari).
Il Forum si aprirà giovedì prossimo, 1 febbraio alle 11.30 nella Sala Mozart di Palazzo Todeschi, sede del Polo universitario di Rovereto dell’Ateneo trentino, alla presenza del preside della Facoltà di Scienze Cognitive, Remo Job, e del Sindaco del Comune di Rovereto, Guglielmo Valduga. Il Forum, che si è svolto in passato a Cipro, in Lituania, a Malta e in Romania, proseguirà fino a sabato 3 febbraio con gli interventi dei rappresentanti dei 28 Paesi europei che fanno parte della rete tematica Thenapa II.
Obiettivo del progetto europeo è quello di identificare le linee di intervento a livello europeo per la formazione e la ricerca applicata sull’attività fisica adattata rivolta alla popolazione anziana. Il progetto permetterà la creazione di programmi didattici europei di attività motoria adattata per formare specialisti in educazione attraverso l’attività fisica a diversi livelli operativi e favorirà anche la costituzione di gruppi nazionali per lo sviluppo di strategie a favore dell’integrazione delle persone anziane con disabilità attraverso l’attività fisica.
L’avvio delle prime iniziative è previsto per il 2008 e Rovereto è stata già candidata ad ospitare un progetto internazionale di formazione specialistica.

Maggiori informazioni sul Forum e sull’attività del CeBiSM sono disponibili sul sito:
http://www.form.unitn.it/cebism/

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy