• Google+
  • Commenta
25 gennaio 2007

Trieste: Efficienza e memoria dei neuroni

Giovedì 8 febbraio l’ateneo triestino ha organizzato un nuovo appuntamento per “Neuroscience Cafè”, assieme al Centro interdipartimentale per le N

Giovedì 8 febbraio l’ateneo triestino ha organizzato un nuovo appuntamento per “Neuroscience Cafè”, assieme al Centro interdipartimentale per le Neuroscienze “Brain” dell’Università di Trieste. Tema dell’incontro “Quando i neuroni funzionano: efficienza e memoria”. Due gli argomenti trattati: “Come il cervello cresce: Darwinismo neuronale” e “La memoria nelle età della vita”.
Cosa unisce il famoso Darwin, lo scienziato Edelman e un gruppo di ragazzi di una terza liceo? Il Darwinismo Neuronale. Il premio Nobel Edelman ha preso spunto da Darwin per formulare una teoria evolutiva, che spiega lo sviluppo del cervello umano, dall’embrione alla formazione della coscienza.
“Si deve incominciare a perdere la memoria, anche solo brandelli di ricordi, per capire che in essa consiste la nostra vita, la nostra memoria è la nostra coerenza, la nostra ragione, il nostro sentimento e persino il nostro agire. Senza di essa non siamo nulla”. Così diceva Luis Bunuel. Noi siamo quello che ricordiamo, il racconto è ricordo e ricordo è vivere. Durante l’incontro si è parlato di memoria e dei complessi meccanismi con cui il nostro cervello crea, consolida e richiama il ricordo.

Google+
© Riproduzione Riservata