• Google+
  • Commenta
30 gennaio 2007

UniFi: un questionario sul mobbing

Università e mobbing: un binomio che non vorremmo mai neppure immaginare…
Eppure questo tanto diffuso quanto deleterio fenomeno, consist

Università e mobbing: un binomio che non vorremmo mai neppure immaginare…
Eppure questo tanto diffuso quanto deleterio fenomeno, consistente in abusi psicologici (e talvolta non soltanto psicologici) impartiti ad un lavoratore, sembra non risparmiare neppure un ambiente di cultura come l’università.
Infatti è proprio questo il senso del questionario on-line, organizzato presso l’Università degli Studi di Firenze, promosso dal Comitato Paritetico sul fenomeno del Mobbing: “rilevare la presenza e la diffusione di alcuni comportamenti negativi all’interno del nostro Ateneo, in modo da promuovere programmi di prevenzione e di intervento utili a migliorare le condizioni lavorative”, come si legge sulle pagine del sito dell’Università fiorentina.
Il questionario è rivolto a tutti i dipendenti dell’ateneo, che già da qualche settimana dovrebbero aver ricevuto una comunicazione scritta dal Presidente del Comitato, il Professor Saulo Sirigatti, con le istruzioni per l’accesso e la compilazione del modulo on-line.
Ciascun dipendente avrà facoltà di rispondere alle domande, visitando le pagine del sito web predisposto, all’indirizzo www.unifi.it/nomob/index.php?sid=4&newtest=Y inserendo dapprima la chiave di accesso personale o, come specificato nella lettera, il TOKEN (ovvero il proprio identificativo personale).
Il questionario, attivo già dal 22 gennaio scorso, rimarrà attivo fino a mercoledì 21 febbraio incluso, e, durante tale periodo, la compilazione potrà essere effettuata anche in più riprese, salvando le risposte fornite volta per volta tramite gli appositi “pulsanti di scelta”, per permettere a tutti di fornire il proprio supporto a questa importante iniziativa.
Per qualsiasi chiarimento, consiglio di visitare l’apposita sezione del sito dell’UniFi, all’URL http://www.unifi.it/personale/mobbing.html oppure è possibile contattare direttamente il Comitato via mail all’indirizzo nucleo@unifi.it
L’ultima considerazione che mi concedo di aggiungere riguarda una domanda che, dopo aver approfondito questa notizia, mi è rimasta ancora insoluta: non sarebbe forse il caso di rivolgere questo genere di lodevoli iniziative anche al popolo degli studenti?
O forse siamo tanto ingenui da credere che non esista del reale mobbing all’interno delle aule universitarie di tutto il globo, laddove l’autorità didattica viene adoperata come strumento per far fronte alle proprie frustrazioni o per alimentare i propri deliri di onnipotenza?

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy