• Google+
  • Commenta
23 gennaio 2007

Universita’ Cattolica: Prodi contestato

L’Università Cattolica di Milano ha insignito l’onorificenza di Laurea Honoris Causa in Scienze Politiche al Presidente del Consiglio in cari
L’Università Cattolica di Milano ha insignito l’onorificenza di Laurea Honoris Causa in Scienze Politiche al Presidente del Consiglio in carica, Romano Prodi.
La manifestazione si è tenuta nell’aula Magna dell’ateneo in presenza di importanti personaggi di spicco della politica locale e nazionale.
Durante il svolgersi della “liturgia” di consegna alcuni studenti si sono abbandonati a una pesante contestazione che aveva come protagonista lo stesso Romano Prodi.
Sarà la nuova moda dell’Inverno, fatto sta che mai come quest’anno, gli esponenti del governo in carica sono stati oggetto di manifestazioni di dissenso.
Gli studenti che si sono resi protagonisti inneggiavano il “saluto romano” non nascondendo, quindi, la loro appartenenza politica, fatto sta che, indipendentemente dalle proprie ideologie di fondo il malcontento avanza.
In passato l’obbiettivo dello scherno era quello del Ministro dell’Economia, Padoa Schioppa anche lui contestato di recente all’Università di Catania, dove era in corso un convegno dove il Ministro spiegava la tanto discussa e bistrattata legge finanziaria.
Oggi anche Prodi segue le orme del suo Ministro non che in passato, però, fosse nuovo a manifestazioni di disistima nei suoi confronti
La prima risale al 1997 a Sestriere all’apertura dei mondiali di sci, più di recente tutti ricorderanno la contestazione avvenuta prima di Natale al Motor Show di Bologna e per le strade di Roma.
La frustrazione degli Italiani delusi risiede principalmente nell’essersi reso conto che Romano Prodi è un essere umano e non la “fata turchina”, anche se queste proteste lasciano il tempo che trovano, evidenziano un popolo troppo demagogico e poco obbiettivo, pronto ad insultare il potente di turno sia esso Berlusconi, D’Alema o Prodi, senza capire che non serve trovare “capri espiatori” ai propri problemi ma che l’unico modo per risolverli è affrontarli.

Google+
© Riproduzione Riservata