• Google+
  • Commenta
8 febbraio 2007

All’ Università di Foggia per conoscere la bellezza

Un viaggio che induce a contemplare la bellezza. Un viaggio attraverso l’arte, la filosofia, la letteratura e la scienza. E’ quanto promette il ci

Un viaggio che induce a contemplare la bellezza. Un viaggio attraverso l’arte, la filosofia, la letteratura e la scienza. E’ quanto promette il ciclo di incontri per studenti delle Scuole Superiori e dell’ Università, dal titolo “ Solo lo stupore conosce ”. La manifestazione organizzata dalla Cappella dell’Università degli Studi di Foggia e il Centro culturale Arché , al via lo scorso 24 gennaio, prevede sette appuntamenti con la bellezza, nelle sue varie forme, come si evince dando uno sguardo alla locandina che pubblicizza l’ evento.
Gli incontri si svolgeranno presso l’Aula Magna della Facoltà di Giurisprudenza, in Largo Papa Giovanni Paolo II, a Foggia, sino al 12 maggio 2007. Il secondo appuntamento è intitolato “ Nel mezzo del cammino umano di ciascuno di noi. Il viaggio comincia ” e sarà presieduto dal professor Franco Nembrini, docente di Letteratura Italiana a Bergamo. Seguiranno altre cinque giornate di studio, che spazieranno dalla storia contemporanea all’ arte, dalla scienza alla filosofia. Una vera “ full immersion ” nella cultura, per allontanarsi dalla distrazione e ricordarsi che la natura umana consiste in un cuore affamato e assetato. Parafrasando Hans Scholl, si può dire che di un’ arte così si ha bisogno come del pane quotidiano. Inutile dire che all’ evento interverranno professori provenienti da ogni dove d’ Italia, per contribuire ad un’ ottima riuscita della manifestazione. Durante la giornata che vedrà terminare il ciclo di incontri, sarà rilasciato agli studenti partecipanti un attestato di frequenza.

Google+
© Riproduzione Riservata