• Google+
  • Commenta
26 febbraio 2007

L’Unisa cresce con il Taekwon-do

Importante appuntamento per gli amanti delle Arti Marziali. Venerdì 2 Marzo, nella palestra “Il Tempio dello Sport” in via Giacumbi, 3 di BattiImportante appuntamento per gli amanti delle Arti Marziali. Venerdì 2 Marzo, nella palestra “Il Tempio dello Sport” in via Giacumbi, 3 di Battipaglia, si svolgerà uno stage tecnico presieduto dal Presidente Nazionale, Master “Gianni Sarritzu” cintura nera 8° Dan Degree di Taekwon-do G.T.F., con l’aiuto del direttore tecnico campano, Maestro “Angelo Iannello” cintura nera 5° Dan Degree, vincitore del Campionato Mondiale tenutosi nel 2004 in Russia, nonché arbitro di livello Internazionale, dal Maestro Antonio Mingo, 3° Dan Degree, che sosterrà Sabato 3 Marzo, l’esame di cintura nera 4° Dan Degree, Massimo Trotta, cintura nera 3° Dan Degree, anch’egli impegnato nell’esame di cintura nera 4° Dan Degree Sabato 3 Marzo, Fabio Aversa, cintura nera 2° Dan Degree, medaglia di bronzo mondiali 2000, pluricampione italiano, arbitro nazionale, Antonio Inverso, cintura nera 3° Dan Degree pluricampione italiano, arbitro nazionale più volte premiato nella specialità di potenza, Cosimo Baio, studente Unisa alla facoltà di Giurisprudenza cintura nera 2° Dan Degree.
Questo stage fatto di terzi, quarti e quinti Dan Degree, mostrerà un altro aspetto della disciplina Marziale, svelando parte della cultura Coreana.
Gli appuntamenti però non finiscono qui. Sabato 3 Marzo, ci saranno gli esami delle cinture nere. Un appuntamento davvero magmatico, potendo assistere ad esami quali quello di Elena Speranza, che sosterrà l’esame di cintura nera 1° Dan Degree, studentessa di Giurisprudenza all’Università degli Studi di Napoli, Cosimo Mingo, anch’esso impegnato nell’esame di 1° Dan Degree, Pasquale Annunziata, impegnato nell’esame di cintura nera 1° Dan Degree, Francesco Toto, cintura nera 1° Dan Degree che sosterrà l’esame per cintura nera 2° Dan Degree, iscritto al terzo anno di Farmacia presso l’Università degli Studi di Fisciano.
Nel pomeriggio dello stesso giorno gli atleti saranno impegnati in uno stage, mostrando tecniche da combattimento, difesa personale e cultura del Taekwon-do.
Due appuntamenti, uno vicino all’altro per regalare un festival di cultura orientale a coloro i quali volessero assistervi.
Cosa dire, un’arte marziale che immette calore e passione in coloro i quali si impegnano a fondo!

Google+
© Riproduzione Riservata