• Google+
  • Commenta
27 febbraio 2007

Pisa: migliorare la gestione delle risorse idriche nelle aziende agricole

Si svolgerà giovedì 1° marzo, al Centro interdipartimentale di ricerche agro-ambientali
“Enrico Avanzi” di San Piero a Grado, il Si svolgerà giovedì 1° marzo, al Centro interdipartimentale di ricerche agro-ambientali
“Enrico Avanzi” di San Piero a Grado, il seminario su “La razionalizzazione degli
impieghi irrigui: strumenti per il risparmio idrico”. Il convegno, organizzato dal
Centro Avanzi e dall´Azienda regionale per lo sviluppo e l´innovazione nel settore
agricolo-forestale (ARSIA), si aprirà alle 9.30 con i saluti di Varo Bucciantini,
responsabile “Tecniche agronomiche, viticoltura ed enologia” dell´ARSIA, e di Giacomo
Lorenzini, direttore del Centro Avanzi. Subito dopo inizieranno gli interventi di
docenti delle Università di Pisa, di Firenze e della Scuola Sant´Anna, di esperti
dell´ARSIA e di rappresentanti di enti e imprese. Nel pomeriggio sarà possibile visitare
le strutture del Laboratorio Nazionale dell´Irrigazione.

Il seminario parte dalla constatazione delle modificazioni climatiche degli ultimi anni,
che hanno evidenziato la necessità di attuare in tutti i settori produttivi strategie di
risparmio nella gestione delle risorse idriche ed energetiche e di adattare le tecniche
di produzione alla salvaguardia dell´ambiente. Anche la gestione dell´irrigazione è
direttamente coinvolta da questo processo di razionalizzazione: l´introduzione a
livello aziendale di adeguati supporti tecnici può contribuire al contenimento dei
prelievi idrici e al controllo del fenomeno della lisciviazione dei nutrienti nelle
acque superficiali e sotterranee.

In questo contesto, l´iniziativa pisana mira ad approfondire gli strumenti per
migliorare la gestione delle risorse idriche nelle aziende agricole. Nell´occasione sarà
presentata la nuova versione del Ve.PRO.L.G./s, un software applicativo destinato a
tecnici e agricoltori per risparmiare acqua ed energia attraverso un corretto impiego
degli impianti irrigui. Messo a punto nel 2003 dal Laboratorio Nazionale
dell´Irrigazione per le colture ortive, sulla base dei risultati delle prove funzionali
condotte su una serie di linee gocciolanti, il nuovo programma consente di valutare
l´efficienza di interi settori irrigui e di allargare il campo di impiego alle colture
arboree.

Per la realizzazione di questo software è stato assegnato all´Arsia nel 2005 il
riconoscimento del premio “Toscana Ecoefficiente”, per l´area tematica relativa alla
promozione dell´efficienza nell´uso dell´acqua.

Google+
© Riproduzione Riservata