• Google+
  • Commenta
21 febbraio 2007

Un riconoscimento internazionale premia l’attività di ricerca dell’Ateneo aquilano

Il Centro di Eccellenza DEWS dell’Università degli Studi dell’Aquila ha ricevuto un riconoscimento a livello europeo per i contributi ottenuti Il Centro di Eccellenza DEWS dell’Università degli Studi dell’Aquila ha ricevuto un riconoscimento a livello europeo per i contributi ottenuti nel campo del controllo di sistemi “embedded” distribuiti.
In particolare al DEWS sarà assegnato un Laboratorio europeo nell’ambito delle attività della rete di eccellenza europea (Network of Excellence) denominata “HYCON” sui “Networked Control Systems” dello “European Embedded Control Institute” (EECI).
Con l’assegnazione del Laboratorio, l’Università degli Studi dell’Aquila diventa capofila nel campo della ricerca europea per lo sviluppo e le applicazioni di metodologie avanzate nella progettazione e gestione di sistemi di controllo su reti.
L’attività del Laboratorio fornirà esperienze di ricerca, derivanti da campi di applicazione importanti, quali l’industria automobilistica, quella delle tecnologie e dei servizi di telecomunicazione, l’ingegneria industriale, la robotica e l’avionica.
Collocato nel nostro Ateneo, il Laboratorio europeo sarà comunque accessibile via web e, quindi, utilizzabile non solo da tutti gli altri partners della rete HYCON, ma anche da qualsiasi unità di ricerca, italiana o estera , che desideri sperimentare le proprie metodologie sulla piattaforma offerta dal DEWS.
La struttura assegnata all’Università degli Studi dell’Aquila, costituirà anche un punto di riferimento per l’interscambio di studenti e docenti tra tutti gli Atenei della rete di eccellenza europea e avrà come obiettivo generale quello di facilitare lo scambio di ricercatori internazionali, che verranno sostenuti nelle loro attività con l’ausilio di infrastrutture e attrezzature moderne, anche allo scopo di instaurare rapporti di lavoro a lungo termine. “Si conferma anche in questo caso – afferma il Magnifico Rettore Prof. Ferdinando di Orio, esprimendo vivo apprezzamento per l’attività svolta dal DEWS sotto la guida della Prof.ssa Maria Domenica Di Benedetto – la vocazione alla ricerca di livello internazionale del nostro Ateneo che, grazie a questo riconoscimento di alto valore scientifico al Centro di Eccellenza DEWS, avrà la possibilità di confrontarsi alla pari con prestigiose istituzioni universitarie italiane ed Europee, diventando un punto di riferimento in un campo di ricerca assai avanzato”.
“Da questo confronto – continua il Rettore – deriva la possibilità di instaurare sinergie importanti con il mondo della conoscenza, anche a livello internazionale, presupposto importante per creare le condizioni di un trasferimento delle attività di ricerca nel mondo della produzione industriale, in questo caso quella delle telecomunicazioni, particolarmente attivo e significativo anche per i futuri sbocchi professionali dei nostri giovani laureati“.

Google+
© Riproduzione Riservata