• Google+
  • Commenta
3 marzo 2007

Accademia Belle Arti: Cesare Romiti è il nuovo Presidente

E’ stato eletto con una larghissima maggioranza (dieci voti favorevoli su undici) dal Consiglio Accademico dell’Istituto Belle Arti di Roma: Cesare
E’ stato eletto con una larghissima maggioranza (dieci voti favorevoli su undici) dal Consiglio Accademico dell’Istituto Belle Arti di Roma: Cesare Romiti, classe 1923, sarà il nuovo presidente della prestigiosa scuola. La nomina è stata firmata dal Ministro dell’Università e della Ricerca, Fabio Mussi, che è anche alta competenza nel settore Afam, ‘Alta Formazione Artistica e Musicale’.
Tra gli altri candidati per succedere a Gianfranco Imperatori (dimessosi dalla carica lo scorso gennaio) si era fatto il nome della stilista Laura Biagiotti e del senatore della Margherita Giuseppe Scalera; alla fine Romiti ha avuto la meglio. Secondo una nuova normativa decisa dal Consiglio di Stato, sono le Accademie in totale autonomia a proporre le ‘terne’ di candidati all’interno delle quali il ministero sceglie, in maniera vincolante, il nome dei presidenti.
E la scelta è ricaduta appunto su Romiti, romano, ex numero uno di Fiat (fino al 1998) e del gruppo Rcs (fino al 2004), attualmente neo-Consigliere (eletto il 30 gennaio) insieme a Luigi Abete nel Consiglio di Amministrazione della “Fondazione Musica per Roma”, ovvero dell’Auditorium.
L’esperienza cinquantennale di Romiti sarà dunque messa a disposizione dello storico Istituto romano, nato con l’Unità d’Italia, che da sempre si occupa della formazione artistica dei giovani post-liceali e che da poco si è anch’esso piegato al nuovo assetto 3+2, con relativi cambiamenti nell’offerta formativa.

Google+
© Riproduzione Riservata