• Google+
  • Commenta
22 marzo 2007

Boston University: alfabetizzazione religiosa “made in Usa”

Se qui in Italia il Vaticano si sente in dovere di pontificare su temi scottanti della nostra società come la famiglia, l’eutanasia, la fecondaSe qui in Italia il Vaticano si sente in dovere di pontificare su temi scottanti della nostra società come la famiglia, l’eutanasia, la fecondazione assistita – e chi più ne ha, più ne metta – negli Stati Uniti la sfera di influenza della religione, in particolare quella cristiana, non è meno pervasiva, se si pensa che la Bibbia, ogni anno, è il libro più venduto. Ma a che punto è il reale tasso di alfabetizzazione religiosa del popolo americano? A scoprirlo ci ha pensato Stephen Prothero che, a capo del dipartimento della Boston University dedito allo studio dei culti religiosi, è giunto a conclusioni non proprio esaltanti. Se vi dicessero, ad esempio, che Sodoma e Gomorra – due città distrutte, così narra la Bibbia, per la corruzione dei suoi abitanti – erano marito e moglie? E che il Ramadan è, secondo il 17 % dei liceali americani, una festività ebraica? E che Giovanna D’Arco è in realtà la moglie di Noè, almeno per il 10% degli studenti?

Google+
© Riproduzione Riservata