• Google+
  • Commenta
11 marzo 2007

Il Giornale in Ateneo

Poteva mancare l’università all’appello dell’importante iniziativa avviata, a partire dal settembre 2000, dall’Osservatorio Permanente Giovani-Poteva mancare l’università all’appello dell’importante iniziativa avviata, a partire dal settembre 2000, dall’Osservatorio Permanente Giovani-Editori, volta a diffondere sempre più la lettura dei quotidiani da parte dei ragazzi di età compresa tra i 14 ed i 18 anni? Certo che no. E così, dopo una prima esperienza che ha portato le maggiori testate italiane – dal Corriere della Sera a La Stampa fino a Il Sole 24 Ore – tra i banchi delle scuole medie superiori, Andrea Ceccherini, riconfermato per altri sei anni alla guida dell’Osservatorio Permanente Giovani-Editori, ha confermato che già da quest’anno accademico, e grazie alla collaborazione di alcuni docenti, partirà un nuovo progetto, denominato “Il Giornale in Ateneo”, che consentirà ai giovani universitari “di non perdere l’abitudine alla lettura acquisita negli anni precedenti”. Come dire: buona lettura a tutti!

Google+
© Riproduzione Riservata