• Google+
  • Commenta
19 marzo 2007

Milano: Summer Biotech School

Da un’evoluzione dell’iniziativa “Ricercatore per un giorno” nasce Summer Biotech School, un progetto ideato dall’Università Vita-Salute San
Da un’evoluzione dell’iniziativa “Ricercatore per un giorno” nasce Summer Biotech School, un progetto ideato dall’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e rivolto ad un numero estremamente limitato e ristretto di studenti delle Scuole Superiori. Solo sedici i posti a disposizione, previo test di ammissione consistente in quesiti a risposta multipla, che si svolgerà il 18 aprile 2007.
Si svolgerà nell’arco di una settimana del prossimo mese di giugno in data da definire, dopo la conclusione dell’anno scolastico. Gli studenti seguiranno un percorso di formazione sperimentale e teorica nel laboratorio didattico dell’Università Vita-Salute San Raffaele sotto la guida di ricercatori e l’assistenza degli studenti dei Corsi di Laurea in Biotecnologie Mediche.
Gli studenti svolgeranno personalmente esperimenti e dovranno affrontare e risolvere “incognite scientifiche” con l’ausilio degli strumenti e delle informazioni che verranno messi a loro disposizione.
Ad ogni studente verrà consegnato del DNA codificante un gene ignoto, che dovrà essere “purificato”, inserito nelle cellule affinché venga espresso e produca la proteina da caratterizzare. Gli studenti potranno infine visualizzare la proteina stessa nelle cellule mediante analisi al microscopio che si svolgerà presso ALEMBIC, il laboratorio di microscopia del centro di ricerca del San Raffaele.
Al termine della settimana di lavoro sperimentale, gli studenti saranno in grado di descrivere il gene ignoto a loro assegnato e confrontare i risultati ottenuti con quelli dei compagni.
Per un efficiente svolgimento del percorso di ricerca, gli studenti dovranno dimostrare di avere una buona preparazione circa i contenuti del Biotech Book, già da qualche settimana disponibile ondine, che rappresenterà quindi la base teorica necessaria per accedere alla parte sperimentale.
I dati che ogni singolo studente trarrà dalla sua ricerca dovranno essere raccolti in un apposito quaderno di laboratorio e al termine del percorso di ricerca ne fornirà dissertazione con docenti e tutori, a dimostrazione delle attitudini e delle conoscenze acquisite.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy