• Google+
  • Commenta
28 marzo 2007

Padova: convegno sul benessere nella terza e quarta età

Trasformare le ombre fisiche e psicologiche legate all’invecchiamento in una imperdibile occasione di utilizzo e scoperta di nuove risorse e potenzialTrasformare le ombre fisiche e psicologiche legate all’invecchiamento in una imperdibile occasione di utilizzo e scoperta di nuove risorse e potenzialità? Si può, attraverso uno studio approfondito del benessere inteso non solo come oggettivo “stato” fisico, ma anche nella sua dimensione cognitiva, di soddisfazione personale, di sensazione di autonomia e utilità senza tralasciare la fondamentale dimensione degli affetti e delle relazioni.
Studiare il benessere quindi diventa essenziale per capire stereotipi, prospettive e malesseri legati all’invecchiamento.
Sabato 31 marzo, ore 9.00, in Aula 2D della Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Padova di via Venezia 2 viene dedicata una giornata di studi alla psicologia dell’invecchiamento dal titolo “Il benessere nella terza e quarta età”.
Il convegno, organizzato da Rossana De Beni, docente dell’Ateneo patavino, prevede l’intervento di Susanna Falchero, Università di Padova, Rabith Chattat, Università di Bologna, Fabio Lucidi, Università di Roma, Guido Amoretti, Università di Genova, Camargo Brigido, Universidade Federal de Santa Catarin, Nicola Mammarella, Università di Chieti, Tomaso Vecchi, Università di Pavia, e Marcello Cesa-Bianchi uno dei maggiori esperti internazionali di psicologia dell’invecchiamento.

Google+
© Riproduzione Riservata