• Google+
  • Commenta
7 marzo 2007

Pisa: inaugurazione della mostra sulle Grandi scienziate del ‘900

Sarà inaugurata venerdì 9 Marzo, a Pisa, la mostra “Grandi scienziate del `900”,
organizzata dall´Associazione per la diffusione dellSarà inaugurata venerdì 9 Marzo, a Pisa, la mostra “Grandi scienziate del `900”,
organizzata dall´Associazione per la diffusione della cultura scientifica e tecnologica
“La Limonaia”. L´inaugurazione, a cui parteciperanno rappresentanti del mondo
accademico, della Provincia e del Comune di Pisa, si terrà alle ore 17 nella sede della
Limonaia.

L´esposizione – curata da Elena Volterrani, Sandro Cerri, Marco Franzini e Manuela
Giovannetti – si inserisce in una serie di iniziative mirate a far conoscere al grande
pubblico i contributi fondamentali dati dalle scienziate all’avanzamento delle
conoscenze. Se si escludono Maria Curie o Rita Levi Montalcini, sono pochi i nomi di
scienziate che vengono immediatamente alla memoria. Eppure le donne che hanno dato
contributi importanti al progresso della scienza sono molte. Lise Meitner, la prima a
capire che l’atomo si poteva dividere liberando una grande energia, l’energia nucleare;
Barbara McClintock, Premio Nobel per la Medicina, che ha scoperto uno dei meccanismi
che stanno alla base della attivazione e disattivaziobne dei geni, con un esperimento
considerato uno dei più grandi esperimenti della biologia moderna; Dorothy Crowfoot
Hodgkin, Premio Nobel per la Chimica, che usando la cristallografia a raggi X ha
scoperto la struttura dell´insulina, della penicillina e della vitamina B12; Gertrude
Belle Elion, premio Nobel per la Medicina, che ha scoperto farmaci attivi contro la
leucemia, la malaria, e contro diversi virus; Rosalind Franklin, i cui studi di
cristallografia a raggi X del DNA hanno fornito un contribuito decisivo alla scoperta
della sua struttura; Rosalyn Sussman Yalow, Premio Nobel per la Medicina per aver
scoperto un metodo rivoluzionario per misurare la concentrazione di ormoni nel sangue;
Gerty Radnitz Cori, Premio Nobel per la Medicina per le sue importanti scoperte sul
metabolismo del glucosio; Emmy Noether, fondatrice dell´algebra moderna.

Le figure di queste illustri scienziate, presentate attraverso una ricca galleria di
fotografie e schede descrittive, sono destinate in particolare a creare l´interesse
delle giovani generazioni.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 10 al 24 marzo, dal lunedì al sabato, tra le ore
9.00 e le 13.00 e tra le 16.00 e le 19.00.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy